HOME | Redazione | Contattaci
Delitti.net
NewsDonna uccisa a Milano: il killer è il convivente egiziano di 44 anni

Donna uccisa a Milano: il killer è il convivente egiziano di 44 anni

di

Gli inquirenti sono risaliti all’esecutore dell’omidicio di ieri a Milano: il killer è il convivente egiziano di 44 anni

L’aggressione si è consumata ieri sera intorno alle 21. La vittima è una donna originaria dell’Ecuador ma residente in Italia da diversi anni. Il killer è il convivente egiziano di 44 anni che l’ha accoltellata in casa. I vicini, insospettiti dalle continue urla hanno avvisato la polizia che, giunta sul posto intorno alle 23, ha trovato l’uomo in stato confusionale. La donna è deceduta pochi minuti dopo l’arrivo della polizia.

Secondo le prime ricostruzioni, l’omicidio è avvenuto ancora una volta a seguito di una lite. Sale quindi ulteriormente il numero delle donne assassinate dai propri conviventi. L’uomo, un 44enne egiziano titolare di una piccola impresa di pulizia, da tempo viveva un rapporto conflittuale con la campagna di 4 anni più grande di lui. La donna, assistente sanitaria in una clinica della provincia di Milano, era rientrata da poco dall’Ecuador, dove era stata senza il compagno. Il rapporto in crisi da alcuni mesi, ieri sera, è sfociato in tragedia. Probabilmente a seguito dell’ennessima lite, l’uomo ha colipto la donna con un coltello da cucina, le numerose e gravi ferite sono state in pochi minuti fatali alla donna.

L’omicidio si è consumato in una palazzina di piazzale Accursio a Milano. I vicini hanno raccontato agli investigatori che la donna voleva lasciare l’uomo, già da mesi. Sul posto sono intevenuti anche i soccorsi del 118 che non hanno potuto fare altro che constatare il decesso della vittima. Il convivente egiziano di 44 anni è stato subito condotto in carcere dalla polizia in attesa di chiarire le dinamiche dell’omicidio.

Lascia un commento

Back to Top