HOME | Redazione | Contattaci
Delitti.net
NewsDramma della solitudine: trovati due cadaveri
dramma della solitudine

Dramma della solitudine: trovati due cadaveri

di

Un dramma della solitudine si è consumato a Mira, un comune in provincia di Venezia I corpi di due uomini sono stati ritrovati sul pavimento di un appartamento. Dalle prime indagini è emerso che appartengono ai fratelli Raffaele e Francesco Gallino. Tuttavia sono in corso ulteriori accertamenti per verificare l’identità e stabilire le cause del decesso.

dramma della solitudineIn una casa popolare di Mira, vivevano due fratelli disoccupati, Raffaele e Francesco. Purtroppo avevano perso il lavoro ed erano soliti frequentare la mensa della Caritas allestita da un’organizzazione cattolica di Mira. Raffaele lavorava saltuariamente come panettiere ma non riusciva a coprire tutte le spese. L’appartamento in cui sono stati ritrovati i cadaveri è situato al civico 10 di via Borromini.

I condomini da qualche tempo si lamentavano per il tanfo nauseabondo che proveniva dal quarto piano, inoltre l’inquilino del terzo piano si era accorto che c’era un’infiltrazione sul soffitto. Da gennaio nessuno aveva avuto più notizie dei due fratelli e molti credevano che fossero andati all’estero in cerca di fortuna, quindi nessuno si è preoccupato di indagare sulle loro sorti.

I vigili del fuoco hanno chiesto l’intervento della polizia locale per sfondare la porta dell’appartamento. Gli uomini si sono trovati davanti ad una scena simile a quella di un film horror: i corpi erano riversi sul pavimento in avanzato stato di decomposizione e, in alcuni punti, erano visibili addirittura le ossa. I fratelli cinquantenni stavano passando un brutto periodo e la casa era ancora intestata alla madre che era venuta a mancare 4 anni fa. La polizia scientifica continua i suoi accertamenti e non si esclude alcuna ipotesi per l’ennesimo dramma della solitudine.

Fonte: Il giornale di Vicenza

Lascia un commento

Back to Top