HOME | Redazione | Contattaci
Delitti.net
FemminicidioNewsOmicidi in FamigliaDramma familiare: strangola la moglie con un cavo del computer

Dramma familiare: strangola la moglie con un cavo del computer

di

Alberto Novembri ha ucciso la moglie Edwige Anna Costanzo, 68 anni, strangolandola con un cavo del computer. L’uomo, dopo il delitto, ha tentato di fuggire in un autobus diretto a Roma

Ha stretto intorno al collo della moglie un cavo del computer, stringendolo fino ad ucciderla. Poco dopo, Alberto Novembri, avrebbe telefonato un amico confessando di aver ucciso la donna.

Preso forse dal panico, l’uomo da Grosseto è salito a bordo di un autobus per scappare verso Roma. Giunto nella capitale, Alberto Novembri, forse per un ripensamento, è nuovamente salito su un autobus per tornare a Grosseto, dove ha dormito nella stazione. Successivamente avrebbe poi preso un treno diretto a Pisa, dove è stato intercettato e arrestato dai carabinieri che lo cercavano da ore.

L’uomo si trova al momento nel carcere di Grosseto in forte stato di shock. Gli esperti dovranno interrogarlo a lungo, poichè durante la confessione del delitto, non avrebbe aggiunto alcun dettaglio o maggiori spiegazioni. L’accusa a suo carico è di omicidio volontario, aggravato dal vincolo di parentela.

Non è ancora chiaro perchè Alberto Novembri abbia ucciso la moglie, ma per il suo avvocato si tratterebbe soltanto di un raptus di follia: “Novembri ha confessato tutto, non è una persone che si nasconde. E’ prostrato e disperato per questa tragedia”.

Nelle prossime ore, gli esperti cercheranno di ricostruire la vicenda, di trovare un movente e di scavare nella vita dei coniugi, interrogando vicini di casa, amici, parenti e conoscenti.

Da: Toscanamedianews.it

Lascia un commento

Back to Top