HOME | Redazione | Contattaci
Delitti.net
Delitti ItalianiMisteri ItalianiDritan Demiraj confessa l’omicidio di Silvio Mannina
Dritan Demiraj

Dritan Demiraj confessa l’omicidio di Silvio Mannina

di

Dritan Demiraj ha confessato anche un altro delitto, quello del 30enne Silvio Mannina.

Davvero un brutto colpo di scena quello che si è verificato durante la fase dell’interrogatorio a discapito di  Dritan Demiraj, il panettiere albanese di 29 anni in carcere con l’accusa di omicidio dell’ex compagna Lidia Nusdorfi, uccisa a coltellate due mesi fa nel sottopasso della stazione di Mozzate, in provincia di Como.Dritan Demiraj

L’uomo, dopo essere stato interrogato dagli inquirenti nel carcere di Como, ha confessato anche di aver commesso un secondo delitto, quello del 30enne Silvio Mannina, nuovo compagno di Lidia,  che è stato strangolato il 28 febbraio scorso e successivamente abbandonato in una cava di Sant’Arcangelo di Romagna.

Mannina, che risiedeva a Bologn, era sparito nel nulla nello stesso lasso di tempo in cui Lidia Nusdorfi fu uccisa e gli inquirenti erano sicuri da tempo di un suo possibile coinvolgimento di Demiraj.

Dopo aver deciso di interrogare la convivente del panettiere, Monica Sanchi, gli inquirenti hanno raccolto numerosi elementi  sufficienti per confrontare Demiraj e metterlo alle strette.

Il 29enne alla fine ha deciso di vuotare il sacco, ha poi raccontato di essere riuscito ad attirare Mannina a Rimini con una scusa, grazie alla collaborazione di Monica Sanchi, e di averlo poi portata nella cava di Sant’Arcangelo.

Lì, dopo averlo confrontato a proposito di Lidia, la situazione sarebbe gravemente degenerata e  Demiraj avrebbe deciso di strangolare il giovane uccidendolo e abbandonando il cadavere all’interno della  cava.

A quel punto, secondo gli inquirenti, il panettiere avrebbe deciso di telefonare della vittima per cercare di attirare Lidia a Mozzate e farla poi cadere nella trappola mortale.

L’uomo in questo momento è nel carcere con l’accusa di omicidio e poi sarà prontamente accompagnato nella cava di Romagna e darà istruzioni agli inquirenti per recuperare il cadavere Silvio Mannina.

Davvero un bel mistero che gli inquirenti dovranno risolvere nel più breve tempo possibile.

Un vero rebus!

 

 

Lascia un commento

Back to Top