HOME | Redazione | Contattaci
Delitti.net
NewsDubbi sulla morte di Salvatore Tolone: qualcuno lo ha ucciso?

Dubbi sulla morte di Salvatore Tolone: qualcuno lo ha ucciso?

di

Salvatore Tolone venne trovato morto poco distante da casa la mattina del 3 agosto. Tutto faceva pensare ad un malore, ma le profonde ferite alla testa e i tagli sulla braccia hanno spinto gli inquirenti ad aprire un’inchiesta per omicidio.

salvatore-toloneCosa è successo a Salvatore Tolone? Dall’autopsia è emerso che l’uomo è morto per annegamento, ma la profonda ferita alla testa e i tagli sulle braccia fanno pensare che potrebbe essere stato colpito e poi gettato in acqua. La mattina del 3 agosto 2016 il cadavere di Salvatore Tolone è stato trovato in un canalone vicino alla periferia di Caselle (Torino), poco distante dal suo orto. L’ultima volta che il figlio lo ha visto in vita è stato il giorno prima della sua morte, Salvatore lo aveva chiamato perché la sua macchina si era fermata. Così come ha raccontato al settimanale Giallo di questa settimana.

La Procura di Ivrea a distanza di un mese dalla morte del 57enne ha aperto un fascicolo di inchiesta per omicidio preterintenzionale, trasformando il caso in un giallo. Chi voleva uccidere quest’uomo tranquillo? A dare l’allarme era stato un contadino che lavorava in zona. Il corpo di Salvatore era riverso in uno specchio d’acqua profondo appena 60 centimetri. Per l’identificazione ci sono voluti alcuni giorni, i figli infatti non hanno denunciato subito la sua scomparsa.

I carabinieri hanno ascoltato amici e parenti della vittima ma non sono emersi dettagli rilevanti, utili alla soluzione del caso. Sempre dall’autopsia è emerso che il tasso alcolemico nel sangue di Salvatore Tolone era superiore alla norma. Se non fosse stato per le ferite che dimostrano che la vittima ha cercato di difendersi da qualcuno che lo ha aggredito, il caso sarebbe già stato archiviato. Senza nuovi elementi però le indagini sono destinate ad arenarsi.

Lascia un commento

Back to Top