HOME | Redazione | Contattaci
Delitti.net
Delitti ItalianiNewsDue anni fa veniva ucciso il piccolo Loris: la commovente lettera del papà

Due anni fa veniva ucciso il piccolo Loris: la commovente lettera del papà

di

Loris Stival - delitti.net (1)Sono trascorsi due anni dalla morte del piccolo Loris, per gli inquirenti ucciso dalla mamma, Veronica Panarello. Per questo triste anniversario, sono state ricordate le parole scritte a giugno dal papà del bimbo in occasione del suo compleanno

“Loris, oggi avresti compiuto dieci anni. Ed è la seconda volta che festeggi il compleanno insieme con gli altri angeli. Tu, però, sei un angioletto davvero speciale, volato in cielo troppo presto e ingiustamente”.

Le parole di Davide Stival, pubblicate dal settimanale Giallo, sono estremamente toccanti. “Quel maledetto 29 novembre del 2014 ha lasciato nel mio cuore un profondo segno che non voglio considerare come una ferita, ma come una firma del nostro inseparabile e indimenticabile amore. Un amore fatto di ricordi e di momenti felici trascorsi insieme. Voglio ricordarti felice, come quando scartavi i regali dei tuoi compagni. In questo giorno così speciale, il tuo papà, il tuo adorato fratellino e i tuoi amici ti staranno vicino, mentre tu ci guarderai da lassù. Scriveremo tane lettere di auguri e ognuna di queste la legheremo a un palloncino, che poi libereremo in cielo per farle arrivare fino a dove sei tu”.

“Un giorno – continua la lettera di Davide Stival – mi insegnerai a volare, così potrò raggiungerti per giocare ancora insieme. Rivivremo le nostre giornate come facevamo prima che te ne sei andato, e nessuno potrà mai più separarci. Anche quest’anno verrò a portarti la torta con i fiori, come l’anno scorso. Il tuo ricordo è sempre vivo nel mio cuore e in quello del tuo adorato fratellino. Loris, sei l’angelo custode di tutti i bambini del mondo. Sei la stella più brillante della notte, quella che ci illumina e che ci dà la forza per andare avanti in questo cammino buio e tortuoso. Il tuo ricordo è sempre vivo nei nostri cuori“.

Lascia un commento

Back to Top