HOME | Redazione | Contattaci
Delitti.net
NewsScomparsiEmanuele Taboga: Trovato morto dopo giorni di ricerche

Emanuele Taboga: Trovato morto dopo giorni di ricerche

di

Emanuele TabogaEmanuele Taboga, 24 anni e operaio presso la Pittini, era scomparso improvvisamente sabato scorso da Majano, Udine, senza lasciare nessun biglietto che desse qualche spiegazione. Uscito di casa, il ragazzo non è più tornato. Il suo corpo è stato trovato senza vita nella sua auto

Le ricerche per ritrovare Emanuele Taboga erano partite poco dopo la denuncia di scomparsa effettuata dai genitori preoccupati perchè il figlio non era rientrato a casa dopo una intera giornata in attesa.

L’auto del 24enne, una Peugeot 106 rossa targata AT257HR, era stata avvistata verso le aree collinari dei boschi di Ragogna e San Daniele.

Le ricerche eseguite dai Carabinieri della Compagnia di Udine comandati dal tenente Luca Morrone e con l’elicottero dell’Arma hanno purtroppo dato il peggiore degli esiti.

Dopo aver scavato nella vita del ragazzo tra abitudini di vita e frequentazioni per poter ricostruire il suo passato e capire il motivo del suo allontanamento, è stato purtroppo ritrovato cadavere.

Probabilmente è stato lo stesso Emanuele Taboga a togliersi la vita, ma i genitori continuano a non capire il perchè di tale gesto così estremo poichè, almeno apparentemente, il ragazzo non avrebbe mai rinunciato alla propria vita. Per suicidarsi il giovane avrebbe utilizzato il gas di scarico della propria auto.

Adesso le forze dell’ordine dovranno ricostruire gli ultimi giorni e le ultime ore di vita di Emanuele Taboga per capire cosa lo abbia spinto ad uccidersi. Il decesso, secondo un primo esame medico, risalirebbe alla stessa giornata della scomparsa.

Un esito positivo è stato invece dato per il ritrovamento dei due fidanzatini che erano scappati di casa dal 5 maggio che hanno deciso di ritornare fra le braccia dei propri genitori che sono stracontenti. Rimane però ancora un segreto il perchè della loro fuga d’amore, ma per il momento il sollievo di rivedere i propri figli è certamente superiore ad ogni motivazione.

Lascia un commento

Back to Top