HOME | Redazione | Contattaci
Delitti.net
Delitti ItalianiNewsOmicidi in FamigliaEugenio Tura De Marco ucciso dal fidanzato della figlia: il carrozziere ricattava il ragazzo

Eugenio Tura De Marco ucciso dal fidanzato della figlia: il carrozziere ricattava il ragazzo

di

Sabato notte Eugenio Tura De Marco è stato ucciso da Luca Gentile, il fidanzato della figlia Daniela. Gli inquirenti hanno scoperto che il carrozziere 60enne faceva delle avances al giovane 21enne e che lo ricattava. Dopo numerosi litigi l’epilogo.

eugenio tura de marcoSabato notte Luca Gentile ha ucciso a coltellate il padre della sua fidanzata, il carrozziere Eugenio Tura De Marco. Il giovane reo confesso ha prima cercato di fornire una versione diversa dei fatti, poi è crollato davanti agli inquirenti. Come raccontato da Napoli Fanpage a dare l’allarme è stata proprio la figlia della vittima, Daniela, preoccupata per lo strano silenzio del padre. L’omicidio è avvenuto a Salerno, nel Rione Fornelle. I militari, giunti davanti alla porta d’ingresso dell’abitazione di Eugenio Tura De Marco hanno dovuto forzarla, trovando il cadavere del carrozziere. Dalle prime analisi della scientifica è emerso che due sono state le ferite letali, una sul dorso e l’altra al torace, in direzione del cuore. L’arma del delitto è un coltello che il giovane ha lanciato nel fiume.

La figlia di Eugenio Tura De Marco ha affidato a Facebook il suo dolore scrivendo un post molto toccante: «Papá sarai sempre la nostra gioia nei cuori ti amo vita mia sempre ora che ti ho perso ora sto capendo di non avere piú nulla». Eppure sono emersi nuovi particolari su questo omicidio che riguardano il movente. Secondo quanto riportato da Napoli Fanpage Eugenio Tura De Marco si era invaghito del giovane che da qualche settimana aveva iniziato una relazione con la figlia. Dopo le presentazioni ufficiali in famiglia avrebbe iniziato a ricattarlo, minacciando di non fargli più vedere la ragazza. Le minacce sarebbero diventate sempre più pesanti e sarebbero state indirizzate anche al padre di Luca Gentile.

Queste dichiarazioni sono tutt’ora al vaglio degli inquirenti che stanno analizzando i cellulari della vittima e dell’assassino e pare che vi siano i primi riscontri, intanto è stata disposta l’autopsia sul cadavere di Eugenio Tura De Marco. La giovane ragazza continua a scrivere su Facebook, la sua bacheca è piena di link che fanno riferimento a quanto accaduto sabato notte e a quello che ha scoperto solo oggi: «Divisa tra 2 beni in 2 mondi diversi è spartita a metà».

Lascia un commento

Back to Top