HOME | Redazione | Contattaci
Delitti.net
NewsUltimissimeFederica Giacomini, il legale conferma: “Il cadavere riemerso dal lago è il suo”

Federica Giacomini, il legale conferma: “Il cadavere riemerso dal lago è il suo”

di

Federica GiacominiIl corpo di Federica Giacomini, in arte Ginevra Hollander, è stato ritrovato chiuso in una cassa e avvolto da teli di nylon in fondo al lago di Garda. Dopo cinque mesi è stato svelato il mistero della scomparsa dell’ex attrice hard

L’dentificazione di Federica Giacomini è ormai certa: “Al di là dell’accertamento di natura biologica e dell’approfondimento in ambito genetico – ha detto il legale della famiglia di Federica – per la conoscenza che ho della persona, salvo che non sia una sosia, per me è più che verosimile che sia Federica Giacomini. Quello che mi interessava nel venire qui oggi non era tanto la procedura autoptica, ma intanto se dentro quel sacco ci fosse un corpo umano, se questo corpo era di sesso femminile, come nel caso di specie lo è, e soprattutto se poteva verosimilmente essere Federica Giacomini. Purtroppo queste mie tre attese sono state soddisfatte”.

Sono da accertare le cause della morte della 42enne che era scomparsa da Vicenza lo scorso febbraio. Gli esperti sono giunti al preciso punto in cui è stata abbandonata la vittima grazie alla ricostruzioni dei movimenti e delle telefonate effettuate da Franco Mossoni, compagno di Federica Giacomini attualmente indagato per omicidio volontario.

L’uomo proprio tra gennaio e febbraio avrebbe cercato di mettersi in contatto con un barcaiolo della zona che ha raccontato che Giacomini fingendosi un biologo avrebbe voluto portare una cassa nel punto più profondo del lago.

“Ci auguriamo che almeno possano avere una tomba su cui piangere la figlia dopo mesi di sofferenze – ha continuato il legale della famiglia della vittima – In ogni caso spero per la famiglia che il cerchio si possa chiudere attorno a questa vicenda, altrimenti non si riuscirebbe a dare una collocazione a tutto questo dolore . Si tratta di attività complesse e particolarmente lunghe ma necessarie. Al momento di sicuro non si esclude nulla”.

Lascia un commento

Back to Top