HOME | Redazione | Contattaci
Delitti.net
NewsFederico Aldrovandi: per i giudici ci fu depistaggio

Federico Aldrovandi: per i giudici ci fu depistaggio

di

Letta ieri sera la sentenza per il processo-bis sul caso della morte di Federico Aldrovandi

Federico-AldrovandiIl processo per i depistaggi e i favoreggiamenti che furono messi in essere dopo la violenta morte di Federico Aldrovandi è giunto ieri al termine con la lettura della sentenza da parte dela sesta sezione penale.

I giudici hanno confermato la condanna di un agente e annullato quella ai danni di Marcello Bulgarelli che quella mattina era alla centrale operativa del 113.
La vicenda giudiziaria aveva portato sia in primo grado nel 2010 che in appello alla condanna a 10 mesi per Marcello Bulgarelli, la cassazione ha stabilito il non luogo a procedere per prescrizione.

Ai danni di Marcello Bulgarelli l’accusa ha sostenuto che avesse deliberatamente interotto la registrazione della chiamata su esplicita richiesta di uno degli agenti che fermarono Aldrovandi.
Il sospetto è che quell’interruzione sia dovuta al fatto che l’agente stesse comunicando a Marcello Bulgarelli i particolari sulla morte del giovane Aldrovandi e sulle responsabilità degli agenti di polizia.
Lo scorso 21 giugno la Cassazione aveva confermato le pene di 3 anni e 6 mesi per tutti e 4 gli agenti che all’alba del 25 settembre del 2005 fermarono in un parco a Ferrara Federico Aldrovandi.

La sentenza della cassazione ha anche condannato a 8 mesi Marco Pirani per omissione di atti di ufficio.
I legali di Pirani avevano anche fatto ricorso a quella sentenza ma per “tardività” i giudici non hanno potuto accettarla.

Lascia un commento

Back to Top