HOME | Redazione | Contattaci
Delitti.net
Cold CaseFortuna Loffredo: il killer ha compiuto un passo falso, la verità è vicina?
fortuna_loffredo

Fortuna Loffredo: il killer ha compiuto un passo falso, la verità è vicina?

di

L’assassino della piccola Fortuna Loffredo potrebbe avere le ore contate, per gli inquirenti ha compiuto un passo falso su cui si stanno concentrando per incastrarlo. Siamo vicini alla verità? Mimma Guardato, la mamma della piccola Chicca, ha detto che l’assassino e chi lo copre devono pagarla cara.

fortuna-loffredAd un anno dalla tragica morte di Fortuna Loffredo si è aperto uno spiraglio che potrebbe portare alla verità. Il 24 giugno del 2014 Chicca è precipitata da un balcone del palazzo in cui abitava, a Caivano, nel napoletano. Per gli inquirenti qualcuno ha spinto Fortuna Loffredo che non è caduta per una tragica fatalità. Negli ultimi mesi le indagini si sono intensificate e la mano che l’ha spinta potrebbe presto avere un volto. Chicca subiva da tempo abusi sessuali e anche prima di morire qualcuno aveva approfittato di lei, probabilmente la piccola è stata fatta fuori per un tentativo di ribellarsi a quell’orco.

Gli inquirenti stanno valutando le testimonianze di alcune persone perché è evidente che si cerca di coprire l’assassino. L’avvocato della famiglia Loffredo è convinto che quel mostro possa ancora uccidere. Non dimentichiamo che nello stesso palazzo, un anno prima, era morto un bambino di 3 anni nelle stesse tragiche circostanze. Antonio Giglio era il fratellino della migliore amica di Chicca, Doriana. Quella mattina del 24 giugno, intorno alle 11:15, la piccola si è allontanata da casa dicendo alla mamma che sarebbe andata a giocare con l’amichetta.

Il caso di Fortuna Loffredo ha portato ad intensificare i controlli nel palazzo degli orrori e negli ultimi mesi sono scattate le manette ai polsi di diversi pedofili, anche all’uomo che soccorse per primo la piccola. M.B. sua moglie e suo genero sono stati arrestati per aver violentato la figlia di 12 anni. Mimma Guardato è sempre più determinata a conoscere la verità, “l’assassino e chi lo copre dovranno pagarla cara” ha dichiarato di recente.

Lascia un commento

Back to Top