HOME | Redazione | Contattaci
Delitti.net
NewsGiallo in Sardegna: sub trovato morto, ipotesi squalo
sub trovato morto

Giallo in Sardegna: sub trovato morto, ipotesi squalo

di

E’ di Eugenio Casala il corpo del sub trovato morto dopo un’immersione. Le ferite fanno pensare all’attacco di uno squalo ma la Procura di Cagliari preferisce essere prudente e aspetta l’esito dell’autopsia.

sub trovato mortoUn’immersione nel mare di Quirra, nei pressi del poligono militare, si è rivelata fatale per Eugenio Masala. L’uomo aveva 43 anni ed era originario di Cagliari, ma abitava a Trento. Il sub trovato morto era un sommozzatore di una ditta che si occupa della bonifica e del recupero di metalli inerti nei fondali marini. L’immersione doveva avere una durata di 15 minuti e, quando i colleghi rimasti sul gommone si sono accorti del ritardo nella risalita, hanno lanciato l’allarme. Il cadavere è stato recuperato dopo cinque giorni.

Le strane circostanze che aleggiano intorno al caso del sub trovato morto hanno spinto la Procura di Cagliari ad aprire un’inchiesta per cercare di stabilire le cause della morte. Il corpo presentava delle ferite ad un braccio e al fianco che da una prima analisi sono risultate compatibili con morsi di squalo. La salma del sub trovato morto ora è a disposizione del medico legale e tra 60 giorni. E’ molto importante stabilire la natura delle ferite e se il decesso è avvenuto per cause naturali come un malore o un’embolia. I polmoni del sub trovato morto, sono privi di acqua e quindi si esclude l’annegamento.

Gli inquirenti stanno percorrendo varie piste e hanno ascoltato a lungo i colleghi di Masala. Anche l’attrezzatura indossata dal sub è stata posta sotto sequestro per verificare se l’erogatore d’aria e le bombole utilizzate per l’immersione fossero a norma e perfettamente funzionanti. L’ipotesi di reato è di omicidio colposo ma non ci sono iscritti nel registro degli indagati.

Lascia un commento

Back to Top