HOME | Redazione | Contattaci
Delitti.net
NewsGiallo di Seriate: si cercano indizi nel computer del marito di Gianna Del Gaudio

Giallo di Seriate: si cercano indizi nel computer del marito di Gianna Del Gaudio

di

Si indaga ancora sulla morte di Gianna Del Gaudio. I carabinieri dopo aver racconto tutti gli indizi stanno ricostruendo il puzzle del giallo di Seriate.

Gianna del GaudioGli esperti del Ris di Parma hanno setacciato la villetta di Seriate a caccia di indizi per incastrare l’assassino di Gianna Del Gaudio. I funerali dell’ex professoressa in pensione si terranno questo pomeriggio e il marito, Antonio Tizzani, ha spiegato ai giornalisti che non intende salire sull’altare per leggere un ricordo di Gianna. Tutti quelli che hanno conosciuto la donna conservano nel cuore un’immagine o un momento vissuto insieme a lei.

L’unico indagato per l’omicidio di Gianna Del Gaudio è proprio il marito Antonio. Si tratta di un atto dovuto visto che i coniugi erano da soli in casa. Il 68enne ha sempre dichiarato che un uomo che indossava una felpa con cappuccio si è introdotto nella loro abitazione. Ma bisogno analizzare tutto il materiale raccolto in questa settimana per capire se davvero c’era una terza persona. L’arma del delitto non è ancora stata trovata. Si attendono risposte anche dalle macchie di sangue che sono state isolate qualche giorno fa sulla borsetta di Gianna Del Gaudio e sul cancelletto dell’abitazione. Intanto il lavoro degli investigatori si concentra sui rapporti all’interno della famiglia, per accertare eventuali tensioni escluse dai testimoni.

I carabinieri del Nucleo Investigativo di Bergamo invece stanno passando al setaccio il computer di Antonio Tizzani e gli altri in uso alla vittima. Il marito di Gianna Del Gaudio continua a ricevere attestati di stima da amici e vicini di casa e c’è persino chi è pronto a giurare in tribunale. L’uomo confida nella giustizia e dice che uccidendo Gianna hanno ucciso anche lui. Tizzani non riesce a capire perché quel venerdì di fine agosto la moglie non avesse ancora chiuso la porta del retro, quella da dove è entrato il suo assassino.

Lascia un commento

Back to Top