HOME | Redazione | Contattaci
Delitti.net
Delitti ItalianiGiancarlo Vergelli uccide la moglie
Giancarlo Vergelli

Giancarlo Vergelli uccide la moglie

di

Giancarlo Vergelli, per sua stessa ammissione, ha afferrato la moglie 88enne al collo e l’ha strangolata.

Brutto omicidio  quello che si è verificato a Borgo Pinti, in pieno centro a Firenze nelle prime ore di ieri, sabato 22 marzo,  quando un uomo di 83 anni, Giancarlo Vergelli, ha deciso di uccidere la moglie malata di Alzheimer e poi  si è costituito subito dopo, presentandosi in commissariato e confessando quando appena fatto.Giancarlo Vergelli

L’uomo, dopo aver ucciso la moglie gravemente malata di Alzheimer si è recato presso il primo centro di polizia e ha deciso di confessare, ha afferrato la moglie 88enne al collo e con fermezza l’ha strangolata.

Prontamente ha raggiunto il commissariato di San Giovanni, in via Pietrapiana, e ha deciso di sua spontanea volontà di raccontare l’accaduto, indicando agli agenti l’appartamento in cui era rimasto il corpo senza vita dell’anziana donna.

Gli agenti dopo essere giunti sul psoto intorno alle 8.30 non hanno potuto far altro nient’altro che constatare il decesso della donna, Nella Burrini, e trarre in arresto il marito con l’accusa di omicidio.

Vergelli ha spiegato di aver ucciso l’anziana consorte perchè esasperato dalla malattia che l’aveva colpita.

Un gesto molto brutto che evidenzia la precaria situazione dell’uomo che non riusciva più a vedere sua moglie così malata e ha deciso di farla finita.

Troppo spesso le persone che vengono colpite da questa grave malattia non hanno la forza poi di reagire e quindi soffrono e si deprimono.

Un uomo davanti alla grave malattia della sua moglie e vedendo più nessuna luce a chi aggrapparsi a deciso di farla finita così da non far soffrire più la sua compagna.

Le persona colpite da Alzheimer e tante altre bruttissime malattie poi coinvolgono tutti i familiari in una spirale infinita.

Purtroppo dobbiamo annoverare un altro gesto di un marito innamorato della sua metà che ha deciso di farla finita.

 

 

Lascia un commento

Back to Top