HOME | Redazione | Contattaci
Delitti.net
Delitti ItalianiGianluca Ciferri litiga con due operai e li uccide
Gianluca Ciferri

Gianluca Ciferri litiga con due operai e li uccide

di

E’ successo nel fermano: Gianluca Ciferri ha confessato di essere stato minacciato con un piccone dai due e di essersi difeso. Ancora mistero sulle cause della lite

Gianluca CiferriE’ di due morti, entrambi operai edili stranieri, il bilancio di una sparatoria avvenuta poco dopo le 11 di questa mattina a Molino Girola, nel fermano.

La ricostruzione è ancora parziale ma sembra che i due uomini in questione, Mustafa Neomedim (38 anni) e il 26enne Avdyli Valdet, siano andato a casa dell’imprenditore Gianluca Ciferri per discutere molto probabilmente di soldi che quest’ultimo doveva loro.

La discussione però è degenerata, come ha raccontato lo stesso Ciferri: i due l’hanno minacciato con dei picconi, ne è nata una colluttazione e l’uomo sentendosi in pericolo ha sparato uccidendoli.

Successivamente ha chiamato sia i soccorsi che i carabinieri, adesso impegnati nei primi rilievi. Sembra che Ciferri, la cui pistola era regolarmente detenuta, abbia esploso diversi colpi in direzione dei due operai: il primo è morto sul colpo mentre l’altro è deceduto al suo arrivo in ospedale.

Ora si attendono anche i provvedimenti dell’Autorità giudiziaria incaricata di decidere se procedere al fermo o all’arresto dell’imprenditore in attesa di capire se possano esserci altre testimonianze buone per avvalorare la sua tesi.

Lascia un commento

Back to Top