HOME | Redazione | Contattaci
Delitti.net
Delitti ItalianiGiovane marocchino trovato ucciso in albergo: confessa una donna nordafricana

Giovane marocchino trovato ucciso in albergo: confessa una donna nordafricana

di

Hassan Mahsouri, 31enne di origini marocchine, è stato trovato senza vita in una camera d’albergo a Trescore. Ad ucciderlo è stata una nordafricana di 37 anni che ha confessato di essere stata l’autrice dell’omicidio

marocchinoHassan Mahsouri, affetto da distrofia muscolare, è stato ucciso dalla 37enne, di nome Rahma, il primo giorno dell’anno nell’hotel “Della Torre” di piazza Cavour a Trescore.
La donna ha confessato il tutto dopo un intero giorno di silenzio. “Sì, sono stata io a ucciderlo” ha poi detto agli inquirenti che l’hanno interrogata per diverse ore. Durante l’interrogatorio non aveva provato nemmeno a difendersi e per questo il pm Fabio Pelosi aveva disposto per lei il ricovero nel reparto di psichiatria dell’ospedale di Alzano.
Rahma ha ucciso Hassan Mahsouri con un coltello ed ora è accusata di omicidio volontario ed è stata trasferita nel carcere di via Gleno.
Quel coltello che la donna  ha impugnato il giorno del delitto probabilmente è lo stesso che Hassan Mahsouri si era fatto dare dalla reception dell’albergo per tagliare una bottiglia di plastica da usare come “pappagallo” per evitare di andare in bagno e muoversi con la carrozzina.
Rahma e la vittima avevano probabilmente litigato, dato che anche la donna presenta qualche piccola ferita, e in poco tempo una lite per futili motivi si è trasformata in omicidio. Il movente del detto resta però ancora da confermare.
Era stata proprio Rhama, insanguinata e ferita, a lanciare l’allarme per la morte di Hassan Mahsouri dicendo che nella camera 128 del primo piano il 31enne era stato brutalmente ammazzato.
Il corpo senza vita di Hassan Mahsouri è stato trovato riverso nel letto con numerose ferite da arma da taglio. Nella stanza di quell’albergo ora ci sono solo sangue tra le lenzuola e schizzi alle pareti.
Il corpo della vittima al momento si trova all’ospedale di Bergamo e nei prossimi giorni sarà disposta l’autopsia.

Lascia un commento

Back to Top