HOME | Redazione | Contattaci
Delitti.net
Delitti dal mondoNewsGlasgow: infermiere 27enne pugnala a morte la coinquilina perchè rifiuta di fare sesso con lui

Glasgow: infermiere 27enne pugnala a morte la coinquilina perchè rifiuta di fare sesso con lui

di

Gary Stevenson, infermiere 27enne, residente a Glasgow, ha ammesso di aver pugnalato a morte la sua coinquilina  Katy Rourke, una studentessa e modella 25enne, che con Stevenson divideva l’appartamento; Katy è stata uccisa perchè si era rifiutata di fare sesso con Gary.

Katy-Rourke -delitti.net

Katy-Rourke

L’omicidio è avvenuto il 29 dicembre dello scorso anno, ma solo in questi giorni l’assassino è stato riconosciuto colpevole e condannato. Quella sera di dicembre Katy e Gary avevano iniziato a chiacchierare e a bere, sono entrati in confidenza e hanno finito per avere un paio di rapporti sessuali; al mattino si sono svegliati insieme nel letto della ragazza e Gary pretendeva di fare di nuovo sesso con lei, ma Katy si è rifiutata perchè doveva recarsi al lavoro. I due hanno iniziato a litigare.

In quel momento è scattato il raptus, Stevenson ha colpito la ragazza con alcuni pugni al viso, la poveretta ha ingaggiato una lotta disperata per difendersi da quella violenza, ma Gary ha preso in cucina un grosso coltello e ha iniziato a colpirla al petto e a un fianco fino ad ucciderla; Katy è rimasta nuda sul letto in un lago di sangue.

Dopo aver barricato la porta d’ingresso con alcuni mobili Stevenson ha lasciato l’appartamento con il cadavere di Katy, uscendo da una finestra e calandosi giù dalla grondaia; alcune ore dopo in un Motel ha cercato di tagliarsi le vene. Nel frattempo genitori, colleghi di lavoro e amici di Katy avevano iniziato a cercarla non vedendola arrivare al lavoro, e non avendo risposta al telefono.

Fonte: dailyrecord.co.uk

Lascia un commento

Back to Top