HOME | Redazione | Contattaci
Delitti.net
Delitti ItalianiHa ucciso 13 pazienti, Fausta Bonino si difende: “Giuro che sono innocente”

Ha ucciso 13 pazienti, Fausta Bonino si difende: “Giuro che sono innocente”

di

fausta bonino-infermiera killerFausta Bonino è stata accusata di aver ucciso, tra il 2014 e il 2015, 13 pazienti ricoverati presso il reparto di Rianimazione e Terapia intensiva dell’ospedale di Piombino. Ad uccidere i pazienti, provocando in questi una fatale emorragia, iniezioni letali di Eparina, farmaco che a quasi nessuno dei ricoverati era stato prescritto

Nelle ultime ore Fausta Bonino, l’infermiera di 55 anni accusata di aver ucciso 13, o addirittura 14 pazienti, è stata interrogata nel carcere Don Bosco di Pisa per circa due ore e mezza. Presenti all’interrogatorio di garanzia anche il procuratore capo Ettore Squillace Greco, il pm Massimo Mannucci, e il difensore della donna Cesarina Barghigi.

Il legale di Fausta Bonino ha dichiarato che la presunta infermiera killer è assolutamente innocente: “La mia assistita è innocente e lo dimostrerà. Ha sempre svolto il suo lavoro correttamente e adesso si trova a dover rispondere di accuse. Accuse che la signora Fausta respinge nella maniera più assoluta, perchè estranea a ogni addebito. Oggi finalmente potrà difendersi e io chiederò gli arresti domiciliari anche se è innocente perché se fosse libera rischierebbe per la sua incolumità visto che il clamore mediatico di questa vicenda ha determinato la condanna unanime dell’opinione pubblica nei suoi confronti”.

Secondo Barghigi chi ha realmente provocato volontariamente la morte di 13 pazienti sarebbe invece ancora libero: “Serviranno anche investigazioni difensive da parte nostra per correggere gli errori commessi e per questo servirà tempo. Perché se c’è un killer in giro è ancora libero e ciò è inquietante. Tutta l’impalcatura dell’accusa è stata costruita ad hoc sulla signora Bonino, non si è voluto guardare da altre parti. Gli inquirenti sono stati abilmente depistati e dobbiamo chiederci come mai non è stato fatto il solfato di protamina, un antidoto che ha effetto immediato su qualunque emorragia”.

Anche Fausta Bonino continua a ripetere di essere innocente: “Non sono un killer ma un capro espiatorio per morti inspiegabili. Io sono innocente. Giuro sui miei figli che sono innocente“.

Lascia un commento

Back to Top