HOME | Redazione | Contattaci
Delitti.net
Delitti dal mondoHouston: Sparatoria ad una festa, 2 morti

Houston: Sparatoria ad una festa, 2 morti

di

E’ accaduto alla periferia di Houston. Al party stavano partecipando più di 100 persone, tutti giovanissimi

2 morti e 22 feriti. Questo è il bilancio di una sparatoria  avvenuta la scorsa notte in una grande festa in casa alla periferia di Houston, in Texas.

Secondo le prime indagini condotte dallo sceriffo della contea di Harris alla festa stavano partecipando più di 100 persone, la maggior parte dei quali giovanissimi.

La sparatoria è avvenuta tra le 23.30 e mezzanotte locale a Houston e il bilancio è di due morti, un uomo ed una donna e 22 feriti di cui alcuni in condizioni critiche e ricoverati in vari ospedali della zona.

La polizia brancola ancora nel buio per cercare di capire il motivo di tale sparatoria e ha resto pubblico soltanto che è alla caccia di due sospettati, ricerca per ora senza esito.

E’ stata una scena piuttosto caotica”, ha dichiarato il portavoce dell’ufficio dello sceriffo, Thomas Gilliland, al Houston Chronicle, aggiungendo che alcune persone sono state viste giacere a terra, altre correre..

houston“C’erano ragazze che piangevano e urlavano, bussando alle porte delle case. Chiedevano aiuto e di chiamare” – ha detto la testimone Karen Briones che era in visita da alcuni parenti nel quartiere quando ha assistito alla scena.

La portavoce dell’ufficio dello sceriffo ha reso noto che alcuni sono stati feriti al piede, alla caviglia o al fianco. Altri hanno subito distorsioni delle caviglie. “E’ stata una scena piuttosto caotica”- ha dichiarato il portavoce ammettendo che stanno cercando di capire se alla festa si stato servito alcool. E magari proprio quello sarà stata la goccia che ha fatto traboccare il vaso. Forse una lite o forse l’alcool stesso ha fatto sì che qualcuno che viaggiava armato potesse fare fuoco nella festa. E il bilancio poteva essere ben più grave considerando la gran quantità di persone che erano presenti alle festa.

Lascia un commento

Back to Top