HOME | Redazione | Contattaci
Delitti.net
NewsIgnazio Scaravilli è scomparso in Libia: si ipotizza un sequestro

Ignazio Scaravilli è scomparso in Libia: si ipotizza un sequestro

di

Dal 6 gennaio scorso, Ignazio Scaravilli non ha fatto più sapere nulla di sè: il medico catanese era partito insieme ad altri colleghi poco prima di Natale per la Libia.

ignazio scaravilliE’ una persona molto nota nell’ambiente medico: per numerosi anni ha lavorato a Padova.  Poi la collaborazione con diverse cliniche, ed infine la pensione. A 70 anni aveva intenzione di aiutare il prossimo: Ignazio Scaravilli era un chirurgo ortopedico specializzato in interventi  alla mano.

Poco prima di Natale si era recato a Dar Al Wafa, nella zona di Suq Talat: il suo motto era “movimento, movimento e ancora movimento!”. Il figlio, che ha preferito rimanere anonimo, ha detto che la Farnesina si sta occupando della situazione, ma che per il momento non è possibile rilasciare altre informazioni.

Già, perchè dal 6 gennaio Scaravilli non si è più visto: nessuno lo ha visto allontanarsi, ma allo stesso tempo nessuno hacaptato qualcosa di sospettoso. Ecco perchè la procura della Repubblica di Roma ha aperto un fascicolo senza alcuna iscrizione sul registro degli indagati. Il fascicolo è stato aperto dal pm Sergio Colaiocco contro ignoti, ed è per sequestro di persona con finalità di terrorismo.

Il figlio del medico scomparso ha specificato: “La Farnesina ci ha invitati a mantenere il massimo riserbo…Non appena avremo il via libera da parte della Farnesina vi faremo sapere ogni dettaglio. L’unica cosa che posso dire è che mia madre non era con lui…”.

Il ministro degli Esteri Paolo Gentiloni, invece, a RaiNews24 ha sottolineato: “L’irreperibilita’ del nostro connazionale in Libia ci e’ nota. Seguiamo il caso con il riserbo che e’ consueto in queste situazioni”.

Lascia un commento

Back to Top