HOME | Redazione | Contattaci
Delitti.net
NewsIl caso di Giuseppe Gulotta: dopo 22 anni di carcere viene assolto. Disposto il risarcimento

Il caso di Giuseppe Gulotta: dopo 22 anni di carcere viene assolto. Disposto il risarcimento

di

La storia di Giuseppe Gulotta rappresenta, forse, uno dei casi giudiziari più sentiti ed ingiusti della storia. L’uomo era stato condannato all’ergastolo per l’omicidio di due carabinieri, ma dopo 22 anni è stato assolto.

gulottaEra il 1976, e Giuseppe Gulotta, un semplice muratore della provincia siciliana (residente però vicino a Firenze), viene accusato di aver ucciso due carabinieri. Nel 1990 viene condannato all’ergastolo, ma dopo 22 anni (con sentenza di revisione del 13 febbraio 2012) ottiene la piena assoluzione, e la scarcerazione.

Ora, la Corte di Appello di Reggio Calabria ha nominato due periti per stabilire un risarcimento. I due periti avranno a disposizione solo 90 giorni per valutare la situazione. Ognuno di essi, poi, avrà 5 incontri con Gulotta, al fine di accertare gli eventuali danni esistenziali, morali, biologici e patrimoniali subiti dal muratore durante l’ingiusta detenzione.

L’avvocato di Gulotta, Pardo Cellini, si è detto molto soddisfatto della sentenza: “Siamo soddisfatti dell’udienza odierna. La corte si è mostrata sensibile agli aspetti di velocità del procedimento, tant’è che avevo già convocato i due periti e all’udienza hanno subito giurato. Il 10 giugno potremo così vedere la risposta all’articolato quesito posto dalla corte ai due periti, che tocca al suo interno tutti i profili di danno indicati nel ricorso.”

Pardo Cellini e il secondo avvocato difensore di Giuseppe Gulotta, Baldassare Lauria, hanno stimato una richiesta di risarcimento danni pari a circa 56 milioni e 88mila euro.

 

 

Lascia un commento

Back to Top