HOME | Redazione | Contattaci
Delitti.net
NewsUltimissimeIlaria Cucchi denunciata per la foto pubblicata su Facebook

Ilaria Cucchi denunciata per la foto pubblicata su Facebook

di

Il nome “Cucchi” ancora alla ribalta della cronaca, la notizia è di poche ore fa, e riguarda Ilaria Cucchi la sorella di Stefano Cucchi, che all’epoca dei fatti aveva 30 anni, il ragazzo morì il 22 ottobre 2009 a Roma, durante la custodia cautelare, nel caso sono stati coinvolti alcuni agenti della polizia penitenziaria e alcuni medici del carcere di Regina Coeli.

ilaria_cucchi_delitti.netIn questi anni la sorella di Cucchi si è battuta senza sosta per fare luce sulla morte del fratello; fino ad arrivare ad alcuni giorni fa, con la pubblicazione su Facebook della foto di uno dei carabinieri che arrestarono Cucchi; il militare è ritratto in una foto privata nella quale è in costume da bagno nei pressi di alcuni scogli.

Il legale di Francesco Tedesco, indagato con altri militari per la morte di Stefano Cucchi ha dichiarato: “Il mio assistito dopo il post su Facebook di Ilaria Cucchi è stato sommerso da minacce di morte rivolte a lui e ai suoi familiari. Per questo, oltre a denunciare Ilaria Cucchi per diffamazione, denunceremo anche gli autori di queste minacce”. Inutile dire che si è scatenata sul social una vera tempesta, dopo la pubblicazione della foto e il post scritto da Ilaria Cucchi in seguito ai primi commenti degli utenti che diceva:  “Non tollero la violenza, sotto qualunque forma. Ho pubblicato questa foto solo per far capire la fisicità e la mentalità di chi gli ha fatto del male ma se volete bene a Stefano vi prego di non usare gli stessi toni che sono stati usati per lui. Noi crediamo nella giustizia e non rispondiamo alla violenza con la violenza. Grazie a tutti”.

Ilaria Cucchi in seguito ha anche pubblicato un secondo post contenente anche alcune accuse rivolte apertamente al maresciallo Mandolini e nello specifico “di aver mentito davanti ai giudici.” Ecco cosa ha scritto Ilaria Cucchi: “Questa foto non è uno scatto rubato in violazione della privacy del soggetto ritratto ma è stata addirittura postata dallo stesso sui social network. Questa foto io non l’avrei mai pubblicata ma l’ho fatto solo perché la ritengo e la vedo perfettamente coerente col contenuto dei dialoghi intercettati e con gli atteggiamenti tenuti fino ad oggi dai protagonisti”

Mandolini ha prontamente risposto sul social: “I carabinieri hanno fatto il loro dovere, arrestarono un grande spacciatore che spacciava fuori le scuole di un parco di Roma dopo l’esposto di alcune mamme e genitori preoccupati. Questo hanno fatto e basta, tutto il resto è speculazione politica per soldi e per arrivare in parlamento”

Le polemiche e le accuse non si fermeranno qui, non resta che attendere gli sviluppi della denuncia nei confronti di Ilaria Cucchi.

Lascia un commento

Back to Top