HOME | Redazione | Contattaci
Delitti.net
NewsDario Troni: il killer della mafia prende in carcere la terza laurea

Dario Troni: il killer della mafia prende in carcere la terza laurea

di

E’ in carcere da 23 anni, ma non si è mai perso d’animo, tanto che nei giorni scorsi ha conseguito la terza laurea in Scienze della comunicazione: lui è Dario Troni

dario troniGià, perchè Dario Troni si è fatto conoscere nel 1992, quando uccise a sangue freddo un gommista e un giovane rivale: si trattava di faide mafiose che avevano luogo in quel di Siracusa. A soli 19 anni Troni era già un sicario infallibile del clan Urso-Bottaro.

Poi ci fu l’arresto, e la condanna all’ergastolo. E’ lì che inizia il pentimento vero e proprio e il percorso di redenzione. Troni prende la prima laurea nel 2007 in Economia e Commercio, presentando una tesi intitolata “Il recupero del detenuto: una prospettiva economica”.

Nel 2010, poi, arriva quella in Scienze politiche, con la tesi “Interconnessioni e complementarietà nel mondo della mafia”. Mercoledì scorso, infine, c’è stato il terzo riconoscimento accademico: 110 e lode in Scienze della Comunicazione.

Questa volta, però, il riconoscimento accademico è stato ripreso anche sullo schermo: la tesi è stata infatti discussa in videoconferenza con Viterbo, tramite Skype, dal carcere di Paliano, in Ciociaria, dove il detenuto è stato trasferito anni fa.

Il garante dei detenuti del Lazio, Angiolo Marron, su questo particolare caso ha ammesso: “Questo signore ha deciso di non abbandonarsi alla disperazione della cella, ma ha visto nello studio l’occasione di riscatto. É l’ennesima conferma che la criminalità si combatte anche con la cultura e l’istruzione”.

Già, perchè secondo le ultime stime, i carcerati che riprendono gli studi sono diventati ben 120. Un numero impressionante, se si pensa che solo 10 anni fa si contavano 17 studenti dietro le sbarre.

Lascia un commento

Back to Top