HOME | Redazione | Contattaci
Delitti.net
Delitti dal mondoJonathan O’ Driscoll: pugnala i suoi fratellini e si suicida

Jonathan O’ Driscoll: pugnala i suoi fratellini e si suicida

di

Dramma a Charleville, Irlanda. Jonathan O’ Driscoll, ventenne di Charleville, nella contea di Cork, ha ucciso a pugnalate i due fratellini gemelli, Patrick e Thomas O’Driscoll, ed è andato a suicidarsi impiccandosi ad un albero in una località vicino al fiume, all’altezza di Buttevant

Omicidio_suicidio_charlevilleUn caso inspiegabile di omicidio suicidio per il quale, non si è ancora trovata un movente.
Era un pomeriggio ordinario, i genitori erano usciti a fare la spesa nella vicina cittadina di Limerick, e avevano affidato a Jonathan, il loro figlio maggiore, i due gemellini Patrick e Thomas di 9 anni . Jonathan era responsabile e maturo e si fidavano di lui.

Di ritorno dalla spesa, la raccapricciante scoperta: la casa si era tramutata in un’agghiacciante scena del crimine: “Deve essere stato un attacco furioso. I ragazzini sono stati colpiti più e più volte, c’era sangue dappertutto”, ha dichiarato uno degli agenti di polizia accorsi sul luogo.

Poco dopo il ritrovamento dell’assassino, ormai cadavere, appeso ad un albero vicino al fiume. La città di Cork e l’Irlanda iintera sono in stato di shock per la crudeltà del delitto. I vicini, che hanno  raccontato che Jonathan era l’unico figlio non naturale della coppia (era stato adottato diversi anni prima della nasclita dei due gemellini, hanno affermato di aver sentito delle urla raccapriccianti verso le cinque del pomeriggio.

E’ stata aperta un’indagime  per scavare a fondo nella famiglia O’ Driscoll e provare a dipanare la matassa che possa spiegare la furia omicido-suicida che si è imposessata di Jonathan durante il massacro. A ritrovare il corpo martoriato dei due gemellini di 9anni, i due fratellini più piccoli di 3 e 5 anni. Una scena che, con tutta probabiltà. non dimenticheranno per il resto della loro vita.

Lascia un commento

Back to Top