HOME | Redazione | Contattaci
Delitti.net
NewsLa morte di Enzo Fragalà: un mistero lungo 5 anni

La morte di Enzo Fragalà: un mistero lungo 5 anni

di

Sono passati 5 anni dalla morte dell’avvocato Enzo Fragalà, ma ad oggi non si hanno ancora spiegazioni su quanto accadde quella fatidica sera.

fragalàE’ la sera del 26 febbraio 2010, e l’avvocato Enzo Fragalà sta uscendo dal suo studio, situato proprio davanti al Palazzo di Giustizia. L’uomo viene raggiunto da alcuni uomini che lo colpiscono a bastonate. Dopo alcuni giorni di coma, Fragalà morì.

La sua morte, però, rimane avvolta dal mistero: Fragalà, infatti, non ha potuto raccontare la sua versione, e nelle scorse settimane il gip Ferdinando Sestito non ha potuto far altro che archiviare la posizione di Francesco Arcuri, Salvatore Ingrassia, Antonino Siragusa, Tommaso Di Giovanni, Gaspare Parisi, Giuseppe Auteri, Antonino Abbate.

Tutti erano stati accusati di concorso in omicidio, mentre Giovan Battista Bongiorno venne accusato di favoreggiamento. La stessa Procura aveva chiesto l’archiviazione del caso per mancanza di elementi utili a sostenere l’accusa.

Decisione, purtroppo, dovuta anche in seguito alla scarcerazione dei presunti esecutori materiali del delitto, ovvero Arcuri, Ingrassia e Siragusa. Rimane, comunque, il mistero avvolto intorno a alla morte di Enzo Fragalà: chi l’ha ucciso? E per quale ragione?

In occasione del suo quinto anniversario, l’avvocato verrà ricordato con un seminario intitolato “Tutela della persona offesa e tutela dell’imputato: un difficile equilbrio?”. Quest’ultimo è stato organizzato dal Centro studi Enzo Fragalà, in collaborazione con l’Agius (Associazione Giuristi Siciliani).

Lascia un commento

Back to Top