HOME | Redazione | Contattaci
Delitti.net
ScomparsiLa scomparsa di Angelo De Angelis: ancora nessuna notizia

La scomparsa di Angelo De Angelis: ancora nessuna notizia

di

Angelo, un mese fa, si era vestito da Babbo Natale: voleva far sognare la sua bambina. La sua vita, a soli 24 anni, era questa. Angelo è moro, tatuato: nato a Napoli, ma residente da tempo a Piombino.

angelo de angelisAngelo gestice da solo una pizzeria in centro: convive con la compagna Flavia, ed ha una bellissima bambina. Voleva da sempre una famiglia. Quella famiglia che, da quando era  morto il padre e la madre era andata all’estero, non aveva più.

Una famiglia tutta sua, e ci era riuscito. A settembre era arrivata anche Priscilla: un cucciolo di 3 mesi che da quel momento vive in simbiosi con Angelo. Senza  guinzaglio, e tenuta stretta sul cuore all’interno del giaccone. Ma come in tutte le famiglie non ci sono solo rose e fiori.

Anche se con grandi repsonsabilità, Angelo e Flavia sono  due ragazzi e a volte ci sono delle incomprensioni, delle discussioni. Sono passati pochi giorni dal Natale, dal video che la compagna Flavia gli aveva fatto, e la coppia aveva litigato, ma sono attesi all’ora di pranzo dai genitori di lei. Il solito pranzo della domenica.

Angelo le dice di dover passare prima in pizzeria, e che poi la raggiungerà. Ma non è così: esce di casa portando con sè solo la sua amata Priscilla. Sale sulla vespa blu, e va in tutt’altra direzione: in casa, sul tavolo, resta un biglietto. Poche righe scritte in stampatello.

Non vedendolo arrivare, Flavia prova a chiamare il suo cellulare, ma risulta spento. Inizia a preoccuparsi: torna a casa e trova il foglio. “Mi dispiace di non essere stato l’uomo che volessi che fossi per te. Addio principessa di babbo”. In quello stesso momento, Flavia denuncia la scomparsa di Angelo, ed inizia a cercalo con tutta la famiglia: alle 18 di quello stesso giorno ritrova la vespa blu, parcheggiata di fronte alla stazione di Campiglia Marittima.

A distanza di due settimane, di Angelo si sa solo che lo stesso giorno della scomparsa è arrivato a Campiglia. Ha parcheggiato la sua Vespa, e si è diretto all’interno della stazione. Le immagini delle telecamere interne riprendono il giovane mentre controlla il tabellone degli orari dei treni.

Viene ripreso anche mentre cammina avanti e indietro, e metre si accende una sigaretta. E in queste imagini si nota che dal suo giaccone spunta la testa della sua amata priscilla. L’orologio della stazione segna le 15.34. Quindi, con probabilità, Angelo è salito sull’Intercity delle 15.44 per Salerno.

E’ dal 4 gennaio che Angelo non si fa sentire: cosa gli è successo?

(Fonte Chi l’Ha Visto)

Lascia un commento

Back to Top