HOME | Redazione | Contattaci
Delitti.net
Cold CaseScomparsiLa scomparsa di Maria Imparato: un mistero lungo 20 anni
maria imparato

La scomparsa di Maria Imparato: un mistero lungo 20 anni

di

E’ il giorno di San Valentino: Maria Imparato è a casa da sola. Pensa, forse, a suo marito? A quell’amore che pensava finito dopo la separazione, e che invece è ricominciato? Oppure pensa al suo nuovo amore,  così diverso avventuroso, eccitante.  Non lo sappiamo: sappiamo solo che Maria Imparato è a casa al mattino, e che poi è scomparsa.

maria imparatoDagli armadi manca la sua pelliccia, proprio quella che indossa nelle immagini di repertorio che le figlie hanno custodito gelosamente. Mancano anche un paio di pantofole. Ma stranamente nella casa non manca nient’altro: è rimasto tutto intatto, dalle foto ai suoi documenti.

Una signora che si avvia in pantofole e pelliccia fuori da casa è credibile? Oppure, Maria ha risposto al citofono ed è uscita solo per pochi istanti? Ma, allora, dopo cosa è successo?

Il marito Flavio dice di essere tornato da lavoro all’ora di pranzo, ma di Maria non c’era più l’ombra. Passano i giorni, e le figlie, Flavio e la sorella Dora aspettano un segnale: sono certi che da un momento all’altro lei tornerà. “Forse se n’è andata volontariamente” – si dicono tra loro.

Ma è possibile che Maria abbia deciso di andarsene, lasciando le sue figlie? Proprio lei che per tutta la sua vita aveva messo al primo posto la famiglia, e le sue ragazze?

Quando Maria Imparato scompare da Casella, un piccolo paese in provincia di Genova, ha 49 anni:la sua spensieratezza,e  la sua voglia di vivere, restano bene impresse nella memoria di Sabrina e Daniela, le sue due figlie, che non hanno mai smesso di cercarla.

Maria conosce Flavio a soli 20 anni: un amore così travolgente che presto da’ i suoi frutti, ovvero quando i due ragazzi si sposano. La figlia si trasferisce a Castagna, in provincia di Genova, e nella casa messa su con Flavio, sembra avere tutto. Ma non è così.

Maria, dentro, è ancora una ragazza sognatrice, e le quattro pareti della casa coniugale le vanno stretti. Vuole sentirsi viva, anche a costo di fare degli sbagli.  Oggi, pur di ritrovare la madre, le figlie confidano il segreto più intimo appartenuto a Maria: ha avuto un rapporto extraconiugale.

Dunque, Maria è tormentata: da un lato il marito Flavio, e le sue figlie, e dall’altro la possibilità di vivere una passione da romanzo. Ma mentre lei insegue i suoi sogni, Flavio che fa? L’uomo spoporta tutto, aspetta, ha pazienza. Ad un centro punto, però, l’equilibrio si rompe: Flavio se ne va, e Maria si sente persa.

Scrive una lettera al marito, e chiede alle due figlie di portarla al padre, e di assicurarsi che la legga: le parole scritte da Maria colpiscono al cuore Flavio che decide di tornare a casa. Tutto sembra tornare alla normalità, ma per far valere questa parola (normalità, appunto), devono lasciare la loro casa, e trasferirsi in un altro paese.

Lasciano, quindi, Castagna e si dirigono a Casella. Maria, però, non ama la sua nuova abitazione, e non apre nemmeno tutte le scatole fatte durante il trasloco. Là, in fondo, non conosce nessuno: le mancano gli amici, e il suo punto di riferimento.

E il giorno di San VAlentino tutto cambia improvvisamente:  Maria scompare. Per gli inquirenti la scomparsa di Maria Imparato è solo un allontanamento volontario. Ma qualcosa non quadra.

Le tracce della donna si perdono alla stazione di Busalla: qui potrebbe aver acquistato un biglietto il giorno dopo la scomparsa. L’uomo che glielo aveva venduto la riconobbe con certezza, ed in quel momento c’era nelle vicinanze una ex compagna di classe di Maria. La donna ha raccontato di averla vista dopo la sua scomparsa: si trovava a Genova, ed andava in giro con la pelliccia e le ciabatte.

Maria, dopo averla salutata, sarebbe salita su un ‘to piccola e scura, guidata da un uomo: dove è stata portata?

(Fonte Chi L’ha Visto?)

Lascia un commento

Back to Top