HOME | Redazione | Contattaci
Delitti.net
Delitti ItalianiL’anno nero dei delitti: tutti i casi di cronaca del 2016
fascioli_cold case

L’anno nero dei delitti: tutti i casi di cronaca del 2016

di

L’ultimo è quello delle due bambine uccise dalla mamma che aveva paura di perderle, ma il 2016 sarà ricordato come l’anno di alcuni dei delitti più efferati. Come dimenticare il brutale assassinio di Luca Varani, molte le donne uccise.

L’anno appena finito è stato segnato da molti omicidi anche se, come comunicato da Ministero degli Interni è in costante calo. Tra i casi di cronaca che hanno riempito le pagine dei giornali, alcuni hanno scosso l’opinione pubblica. Li ripercorriamo partendo dal primo quello di Ashley Olsen. Il 9 gennaio la 35enne americana che si era stabilita a Firenze, è stata trovata strangolata dal senegalese Cheik Diaw. Alcuni testimoni li avevano visti tornare insieme, e anche le telecamere avevano ripreso il loro passaggio. Il 22 dicembre è stato condannato in primo grado a 30 anni. Il 13 gennaio si sono perse le tracce della professoressa Gloria Rosboch, le indagini portano a Gabriele Defilippi suo ex studente di 22 anni che l’aveva truffata sottraendole 187mila euro. La 49enne aveva denunciato il ragazzo per truffa. Il movente del delitto è proprio questo. Defilippi non ha agito da solo ma con Roberto Obert, il suo compagno. Si accusano a vicenda. A dicembre si sono chiuse le indagini, secondo gli inquirenti sarebbe stato istigato dalla madre, Caterina Abbattista.

Il 4 marzo il festino a base di droga e alcol organizzato da Manuel Foffo e Marco Prato si è concluso in tragedia. Luca Varani è stato massacrato per ore con coltellate e martellate inferte con un sadismo che ha richiamato alla memoria un altro caso di cronaca, quello del Circeo. Il 21 dicembre è stato chiesto il rinvio a giudizio per omicidio premeditato e pluriaggravato. Sempre a Roma, il 29 maggio si è consumato l’omicidio di Sara Di Pietrantonio. L’ex fidanzato, Vincenzo Paduano non si era rassegnato alla fine della relazione, una sera l’ha seguita e dopo averla tramortita le ha dato fuoco. Tra gli altri delitti del 2016 c’è anche quello di Giulia Ballestri, uccisa dal marito Matteo Cagnoni. Il 19 settembre la polizia ha bussato alla casa dei genitori del noto dermatologo che ha cercato di fuggire. Si stavano separando, Giulia aveva iniziato una relazione con un vecchio amico e il dermatologo non si era rassegnato. Continua a negare.

Leonardo Cazzaniga e Laura Taroni sono gli amanti killer, accusati di aver ucciso quattro pazienti, tra cui la madre dell’infermiera. Ci sarebbe anche un quinto caso al vaglio degli inquirenti, il marito della Taroni. Il medito anestesista aveva messo a punto un protocollo per i malati terminali. Trenta i casi sospetti, inquietanti le loro intercettazioni. Il 2016 si è chiuso con il duplice omicidio di Maria Sophia e Gaia di 9 e 7 anni. Giuseppa, la loro madre aveva paura di perderle perché il marito aveva minacciato di lasciarla, non voleva farlo davvero. Di altri delitti sentiremo parlare anche nell’anno in corso, le indagini proseguono per alcuni casi, mentre molti stanno per arrivare nelle aule dei tribunali.

Lascia un commento

Back to Top