HOME | Redazione | Contattaci
Delitti.net
Delitti dal mondoNewsLasciò il figlio in auto, uccidendolo: papà condannato all’ergastolo

Lasciò il figlio in auto, uccidendolo: papà condannato all’ergastolo

di

justinJustin Ross è stato condannato senza attenuanti per omicidio volontario e crudeltà. Il suo è stato ritenuto un gesto premeditato e volontario

Justin Ross è colpevole di aver ucciso il figlio di appena 22 mesi, lasciato nell’auto parcheggiata sotto il sole cocente per oltre sette ore. Un episodio gravissimo che inevitabilmente costò la vita al piccolo, morto per asfissia.

Il 36enne è stato condannato all’ergastolo da un tribunale dello stato della Georgia che lo ha ritenuto colpevole di omicidio volontario. Per l’accusa, Justin avrebbe lasciato intenzionalmente il figlio nell’auto per potersi sbarazzare di lui potendo così fingere una dimenticanza o un incidente.

L’uomo infatti, più volte ha raccontato di essere estremamente convinto di aver accompagnato il piccolo all’asilo quel giorno di due anni fa e di non aver fatto caso a lui. Dopo aver terminato il suo turno di lavoro, Justin tornò all’auto dove trovò il figlio ormai morto e legato al seggiolino nel sedile posteriore dell’abitacolo.

Immediatamente si pensò ad un incidente, dato che purtroppo questo non è stato l’unico caso al mondo, ma successivamente si trovarono punti oscuri in questa storia. Con i dovuti accertamenti venne scoperto che Justin aveva una doppia vita: una trascorsa da buon padre e marito, l’altra passata invece a massaggiare con diverse ragazze, anche minorenni, con le quali aveva rapporti sessuali.

Anche il giorno in cui il bimbo rimase chiuso in auto, l’uomo contattò alcune ragazze per scambiare messaggi piccanti. In molti sms inoltre, quest’ultimo esprimeva la sua voglia di libertà, senza moglie e figlio a carico. Per i giudici sarebbe stata proprio il desiderio di non avere più una famiglia a fargli uccidere il figlio.

Ad incastrare il 36enne ci sono anche alcune ricerche fatte in internet in cui l’uomo di capire i tempi e le modalità per poter provocare la morte di un bambino in auto.

Lascia un commento

Back to Top