HOME | Redazione | Contattaci
Delitti.net
NewsLoris Stecca, condannato a 8 anni di reclusione: tentò di uccidere la socia

Loris Stecca, condannato a 8 anni di reclusione: tentò di uccidere la socia

di

L’ex pugile Loris Stecca è stato condannato a 8 anni e 6 mesi di reclusione per aver tentato di togliere la vita a Roberta Cester, socia della palestra in cui l’uomo ha lavorato fino al giorno di quella maledette aggressione

loris steccaLoris Stecca il 27 aprile del 2013 accoltellò all’addome Roberta Cester che per fortuna riuscì a salvarsi. Un gesto ingiustificabile che all’ex puglile costerà più di 8 anni di carcere. La sentenza è infatti arrivata nelle ultime ore dal Tribunale di Rimini il quale ha riconosciuto Stecca colpevole di tentato omicidio e di violenza privata poichè l’uomo, prima dell’aggressione, avrebbe addirittura spinto la donna che perdendo l’equilibrio cadde giù per le scale.

Ovviamente la sentenza non ha fatto gioire i difensori di Stecca, Luca Ventaloro e Piero Ippoliti, che hanno così commentato il tutto: “Rispettiamo la sentenza ma ci rammarichiamo del fatto che il giudice non abbia raccolto le risultanze processuali, sia dalle perizie dei medici legali, dalle quali si traeva l’inesistenza dell’istinto omicidiario, ma anche dalle risultanze delle prove acquisite al dibattimento. Ci rammarichiamo perché non è stato derubricata l’accusa da tentato omicidio a lesioni personali come emerso dalle perizie dei medici legali e dalle risultanza probatorie del processo. Attendiamo le motivazioni tra 90 giorni e inevitabile è l’impugnazione della sentenza in Corte d’Appello”.

Ad essere deluso dopo la lettura della sentenza è stato lo stesso Loris Stecca che in privato ha posto una domanda ai suoi legali: “Provate a pensare questo processo a parti inverse, con una donna che aggredisce un uomo. Come sarebbe andata?”.

Intanto Ventaloro e Ippoliti sono perplessi sul fatto che la parte offesa sia stata ritenuta credibile poichè Roberta Cester avrebbe sempre negato di aver avuto una relazione con il suo aggressore anche se tanti sarebbero i testimoni che avrebbero raccontato nei minimi particolare gli incontri intimi che quest’ultima avrebbe avuto con Stecca.

Lascia un commento

Back to Top