HOME | Redazione | Contattaci
Delitti.net
Delitti ItalianiNewsLuca Giustini, il padre omicida aveva in corpo alcol e droghe
Luca Giustini

Luca Giustini, il padre omicida aveva in corpo alcol e droghe

di

Nuovi e raccapriccianti sviluppi sul caso di Alessia Giustini, la bimba di 18 mesi uccisa barbaramente domenica 17 agosto con 3 coltellate al torace  inferte dal padre Luca Giustini

Luca GiustiniDalle analisi dei giorni scorsi è emerso che il padre della piccola, nel momento in cui ha avuto il raptus che ha scatenato la furia omicida, aveva in corpo un mix di alcol e droghe tra cui cocaina, anabolizzanti, steroidi e psicofarmaci.

Uno dei misteri legati a questa vicenda è cosa si nascondesse dietro la facciata di una famiglia apparentemente felice e perfetta, per trovare il nervo scoperto che possa aver scatenato un gesto così folle. L’altro è capire da quanto tempo l’assassino avesse cominciato a consumare sostanze stupefacenti.

Negli ultimi periodi, stando alle parole della madre di Giustini, il ragazzo era depresso e la donna temeva che il figlio si potesse suicidare. Infine occorre determinare in quale momento Giustini abbia assunto droghe e alcol: poco prima dell’accaduto, infatti, l’uomo stava prestando regolare servizio sul treno della tratta ferroviaria Foligno-Ancona. L’ipotesi più probabile è che il 34 enne abbia assunto quel miscuglio micidiale quando già si trovava da solo con la povera figlioletta.

Dalle ferite rilevate sul corpo della vittima solo una è stata letale, quella inferta al cuore, le altre erano poco profonde. Tuttavia anche sul corpo di Giustini ci sono dei tagli sull’avambraccio e sulla mano, dettaglio compatibile con la lama spezzata nel tentativo di uccidere Alessia.

Questo particolare apparentemente superificiale, è indice della totale assenza di lucidità di Luca Giustini nel momento dell’omicidio. Stato mentale confusionale che è risultato evidente anche nella lettura del suo diario ove proclamava di aver seguito il disegno di Dio.
L’unica cosa che risulta chiara in questa bruttissima vicenda è che Luca Giustini, con questo folle delitto, non abbia rovinato esclusivamente la sua vita ma anche quella della moglie Sara e, soprattutto, la vita dell’altra figlia Sofia.

Lascia un commento

Back to Top