HOME | Redazione | Contattaci
Delitti.net
Delitti dal mondoMali: giornalisti uccisi da terroristi

Mali: giornalisti uccisi da terroristi

di

I due giornalisti che lavoravano per l’emittente Radio France International, sono stati uccisi a nord del Mali da alcuni proiettili provenienti da un gruppo di terroristi

Ghislaine DupontClaude Verlon si erano recati per la dodicesima volta a Mali per un reportage. Uno dei due sarebbe stato colpito da due colpi di proiettile, mentre l’altro da ben tre proiettili. Entrambi erano considerati esperti del Mali, tanto che la giornalista era una vera e propria esperta del continente africano poichè aveva trascorso ben 27 anni anni della sua vita proprio nelle terre dell’Africa.

I corpi dei giornalisti sono stati ritrovati solo due ore dopo la morte da una pattuglia militare francese dell’operazione Serval. Secondo le prime testimonianze i due sarebbero morti per strangolamento, ma secondo le conferme successive del Ministro degli Esteri francese Laurent Fabius, Dupont e Verlon sarebbero stati freddati da alcuni colpi di pistola.

maliAd ucciderli sarebbero stati dunque dei terroristi, proprio coloro contro cui si combatte per la democrazia e per le elezioni, come afferma Laurent Fabius.

I due si sarebbero recati a Mali anche per poter intervistare un portavoce del Movimento nazionale per la liberazione di Azawad. Proprio verso le 13,00 infatti, dopo aver intervistato Ambe’ry Ag Rhissa, il massimo esponente del movimento nazionale per la liberazione di Azawad, i due sarebbero stati rapiti da un gruppo armato composto da tuareg, Ag Rhissa infatti, ha dichiarato che i rapinatori “indossavano il turbante e parlavano tamachek”.

Gli uomini avrebbero costretto i due giornalisti a salire a bordo della loro auto che successivamente si è allontanata, da quel momento si sono perse le tracce dei giornalisti francesi.

Gli interrogativi rimangono comunque tanti anche perchè il rapimento e il conseguente omicidio si è svolto in maniera molto veloce. Il gruppo di terroristi inoltre non ha chiesto alcun riscatto, cosa molto strana.

Lascia un commento

Back to Top