HOME | Redazione | Contattaci
Delitti.net
Delitti ItalianiMaria Rosa Milani, una nuova pista per l’assassino?

Maria Rosa Milani, una nuova pista per l’assassino?

di

Ci sarebbe una nuova pista per identificare l’assassino di Maria Rosa Milani, la pensionata ottantunenne di Loreto di Oleggio  barbaramente uccisa a bastonate il 13 settembre

maria_rosa_milani

L’abitazione della donna, morta prima che i soccorsi riuscissero a portarla in ospedale, era completamente a soqquadro, facendo subito pensare ad una rapina finita male.

I nipoti, che hanno fatto la drammatica scoperta, avevano raccontato di aver visto un uomo allontanarsi dalla cascina  dove abitava la nonna. Ora tutte le tracce portano verso una sola pista: un detenuto in semilibertà evaso dal carcere di Novara due giorni prima dell’assassinio della vittima.

Il sospettato, un uomo di 58 anni, non era rientrato in carcere, facendo perdere le proprie tracce.

Stando ad indagini approfondite, vi sarebbero alcuni elementi che collocano l’uomo nella zona del delitto.

I carabinieri sono in cerca di altri indizi, effettuando ispezioni in edifici ad uso domestico abbandonati nei pressi di Cascina Calossa, dove abitava Maria Rosa Milani.

Per garantire una maggiore efficienza nelle indagini, alle ispezioni hanno partecipato anche delle unità cinofile, specializzate nella ricerca di persone scomparse. Si sospetta, infatti, che il killer dell’anziana si sia nascosto nei paraggi della casa della pensionata qualche ora prima dell’omicidio e potrebbe aver lasciato qualche traccia che possa ricondurre a lui.

Gli inquirenti, inoltre, sono altrettanto convinti del fatto che la fuga del presunto omicida sia oramai arrivata agli sgoccioli in quanto non avrebbe più soluzioni logistiche né denaro a sufficienza per continuare a scappare.

Lascia un commento

Back to Top