HOME | Redazione | Contattaci
Delitti.net
Delitti ItalianiMartina Levato si difende, gli uomini la trattavano come un oggetto e lei voleva punirli

Martina Levato si difende, gli uomini la trattavano come un oggetto e lei voleva punirli

di

Martina Levato ha raccontato ai giudici che era stata trattata come un oggetto e voleva vendicarsi. La giovane madre è stata condannata per aver sfregiato con l’acido un suo amico e ora è sotto processo per altri 3 delitti. Alexander Boettcher, suo complice e amante, era “disperato” per il suo passato “frivolo”.

martina levatoSul settimanale Giallo (n.49) è riportata la prima parte della deposizione di Martina Levato che ha sfregiato un suo amico con l’acido ed è accusata di altri 3 delitti. La giovane diventata madre ad agosto ha raccontato che è sempre stata trattata come un oggetto sessuale, ad un certo punto della sua vita ha deciso di ribaltare la situazione. Il pubblico ministero non crede ad una parola che esce dalla bocca di Martina Levato e ha chiesto 20 anni per la ragazza che ha definito una “manipolatrice della verità”. Nell’aula del tribunale Martina ha ricostruito l’intera vicenda a partire dai rapporti con Alexander Boettcher il suo amante, con il complice Andrea Magnani, con i genitori e con le vittime. Quello che è emerso è un racconto dell’orrore.

Alex e Martina si sono conosciuti nel 2013 in un locale di ballo latino americano, nonostante la sua amica le avesse detto che era un tipo “altezzoso”, decide di avvicinarsi e da quel momento iniziano a frequentarsi. All’inizio tra i due c’era solo attrazione fisica e sessuale, ma ben presto Martina Levato si accorge che è diverso da tutti gli altri perché la tratta con rispetto. Dopo una breve pausa di riflessione lei lo cerca e a dicembre dello stesso anno gli confessa di essere innamorata, Alex però non ricambia i sentimenti, e la relazione si interrompe ancora una volta. La giovane Martina non sapeva che Boettcher fosse sposato.

Nei mesi in cui non si sono frequentati, Martina Levato conosce in un locale Giuliano Carparelli, il fotografo di moda colpito con l’acido il 15 novembre del 2014. Quella sera aveva esagerato con l’alcol e tenta di avere un rapporto con Martina, ma le rifiuta. Giuliano si è salvato perché aveva l’ombrello, mentre Pietro Barbini, che è stato compagno di classe della Levato, con cui ha avuto una breve storia all’epoca, ora studia in America.

Tornando alla storia con Boettcher, i due si rivedono ad aprile 2014 e mentre i genitori erano in vacanza a Rimini per Pasqua, Martina Levato lo ospita a casa sua e capisce che vuole avere dei figli con lui. Inizialmente il giovane amante è spiazzato, poi si rende conto che vuole la stessa cosa. Il legame tra Martina e Alex diventa sempre più intenso tanto che la ragazza lo presenta ai genitori a cui non fa una buona impressione. Passa il tempo e Martina scopre che Boettcher è sposato e inizia a capire che sino a quel momento era stata con una persona che non conosceva, anche lui quando viene a sapere della vita sessuale turbolenta della ragazza vive un “lutto”. Martina Levato si confida con le amiche e le dicono che deve lasciare perdere Alex visto che è sposato.

(Continua la prossima settimana)

Lascia un commento

Back to Top