HOME | Redazione | Contattaci
Delitti.net
Cold CaseNewsMartina Rossi, precipitata da un balcone: non è suicidio. La 20enne fuggiva da uno stupro

Martina Rossi, precipitata da un balcone: non è suicidio. La 20enne fuggiva da uno stupro

di

Martina Rossi è morta a soli 20 anni il 3 agosto 2011, precipitando giù da un balcone dell’Hotel Sant’Ana di Palma di Maiorca. L’ipotesi è che la studentessa fuggì ad un tentativo di violenza

Sono trascorsi 6 anni dalla morte di Martina Rossi eppure cosa le sia successo quel maledetto giorno resta ancora un mistero. Gli amici che erano con lei durante la sua prima vacanza da sola avrebbero sempre reso dichiarazioni contraddittorie, ma non solo. Anche la polizia spagnola avrebbe cercato di chiudere frettolosamente il caso etichettandolo come un suicidio.

Dall’Italia però, si sono sempre cercati nuovi indizi per eseguire ulteriori indagini che potessero chiarire al meglio le dinamiche caso. Con il tempo si è scoperta una verità raccapricciante: la 20enne potrebbe essersi lanciata dal balcone per fuggire ad una violenza sessuale messa in atto proprio dai suoi amici.

I due ragazzi, conosciuti proprio in vacanza, sarebbero stati immortalati in una video-intercettazione in cui avrebbero parlato proprio della morte di Martina Rossi, la quale avrebbe tentato invano di scavalcare un balcone per cercare riparo in quello accanto, precipitando però nel vuoto.

“Avrei potuto capire la follia di un momento, ma non posso perdonare la lucidità di chi ha cancellato le prove, ha continuato la vacanza come nulla fosse, ha mentito in continuazione e ha continuato a far finta di nulla addirittura vantandosi su Facebook di quanto accaduto quella notte”, ha detto il padre di Martina che ormai da anni cerca disperato la verità.

Tanta la delusione dell’uomo per le amiche di Martina, che hanno nascosto tutto: “È uno degli aspetti più terribili di questa vicenda. Il loro comportamento e quello dei loro genitori dell’alta borghesia genovese. Per coprire lo ‘scandalo’ hanno taciuto la verità. Nessuna di loro ha mai cercato me o mia moglie, neppure una lettera, un pensiero. Mi chiedo cosa abbiano imparato dai genitori”.

Da: Velvetnews.it

Lascia un commento

Back to Top