HOME | Redazione | Contattaci
Delitti.net
Delitti dal mondoMaryland: bambino ucciso di botte per una fetta di torta
robert leroy wilson

Maryland: bambino ucciso di botte per una fetta di torta

di

Un bambino di soli 9 anni è stato massacrato dal patrigno per aver mangiato un pezzo di torta senza chiedere il permesso. É morto dopo due giorni di agonia in ospedale in seguito alle gravi lesioni. La brutta vicenda è accaduta nel Maryland, negli Stati Uniti. Gli inquirenti stanno cercando di chiarire anche la posizione della madre.

robert leroy wilsonLa notizia che giunge dagli Stati Uniti è agghiacciante. Un bambino di 9 anni è stato ammanettato al letto e picchiato ripetutamente dal compagno della mamma solo perché non gli aveva chiesto se poteva mangiare un pezzo di torta. I fatti sono accaduti in un’abitazione del Maryland e il bambino è morto dopo il ricovero di 5 giorni in ospedale. Dalle prime indagini è emerso che non era la prima volta che l’uomo scateneva la sua ira contro il bambino. Ora per il 30enne Robert Leroy Wilson è scattata la denuncia per aggressione e violenza, ma la sua posizione potrebbe aggravarsi dopo il decesso del bimbo. Il procuratore deciderà in base ai risultati dell’autopsia.

La storia è stata raccontata dal Washington Post e ha fatto il giro del mondo in poche ore perché mette in luce il degrado che c’è in alcune famiglie americane. Anche la madre infatti potrebbe essere chiamata in causa perché pur non essendo presente quando il compagno ha picchiato il figlio, ha rimandato indietro l’ambulanza arrivata per prestare i primi soccorsi dicendo che il bambino era solo congestionato. Ha contattato nuovamente il 911 alcune ore dopo, quando il bimbo aveva smesso di respirare. Per la Abc, sul corpo della piccola vittima sono state riscontrate contusioni multiple, alcune in fase di guarigione, che potrebbero essere la conferma che in quella casa le violenze andavano avanti da tempo.

Lascia un commento

Back to Top