HOME | Redazione | Contattaci
Delitti.net
Pillole NereMata Hari: la danzatrice erotica che divenne una spia francese
mata_hari

Mata Hari: la danzatrice erotica che divenne una spia francese

di

Mata Hari era una famosa danzatrice, nota per i suoi balli erotici. Durante la prima guerra mondiale divenne una spia per il governo francese. La donna andava a letto con i generali tedeschi per scoprire i loro piani segreti, ma venne condannata a morte perché accusata di “doppio gioco”.

mata_hariCi sono alcune vicende storiche che destano ancora dubbi e sospetti come quella di Mata Hari. La danzatrice era una spia al servizio dei francesi accusata di essere un agente doppio e di rivelare i segreti ai tedeschi, tanto che venne fucilata per alto tradimento. Probabilmente Mata Hari è stata vittima del gioco del governo francese per rassicurare l’opinione pubblica sulla credibilità dei servizi segreti di stato.

La condanna di Mata Hari giunse al termine di un processo nel quale ha dichiarato più volte la sua innocenza anche se non ha mai nascosto di aver avuto delle relazioni di natura sessuale con personaggi tedeschi di spicco. Questa sentenza non solo dimostrò che la sicurezza nazionale era inattaccabile, ma confortò tutti quelli che diprezzavano la donna dai facili costumi. Mata Hari aveva posato nuda con gioielli appariscenti e con quelle immagini aveva scandalizzato anche i più libertini a causa della sua avidità che la rendeva una donna senza virtù.

Per ripercorrere la storia di Mata Hari possiamo iniziare proprio dall’epilogo della sua vita. Il 15 ottobre del 1917, la donna venne prelevata dal carcere dove era detenuta e condotta nel cortile del castello di Vincennes. Affrontò il plotone di 12 soldati a testa alta, dal suo volto non traspariva nessuna emozione e chiese di non essere bendata per salutare ad uno ad uno i suoi aguzzini. Quando Mata Hari alzò il mento, in un attimo le passarono davanti tutte le scene più importanti della sua vita dall’uccisione del figlio di 2 anni, avvelenato per vendetta nei confronti del marito, al sorriso di Louise di 19 anni cresciuta lontana da lei a cui aveva trasmesso la sifilide che due anni dopo causò l’ictus che la uccise.

Mata Hari aveva origini olandesi e si sposò giovanissima con il capitano Rudolf MacLeod che l’aveva portata sull’isola di Giava e ben presto aveva iniziato a bere e ad avere una relazione con un’altra donna. Mata Hari, per ribellarsi aveva deciso di diventare l’amante di un altro militare e ben presto arrivò il divorzio. L’unica cosa su cui poteva contare era la sua bellezza e Mata Hari era il suo nome di scena che significava “Occhio del giorno”, vantando delle nobili origini orientali mai accertate. Incantò gli avventori dei locali parigini e ben presto divenne famosa in tutto il continente. Con l’avanzare dell’età però Mata Hari iniziava a perdere colpi ecco perché iniziò a lavorare in gran segreto per la Francia. Gli episodi in cui veniva il suo nome però erano molto frequenti.

Nel 2001 il suo paese natale ha chiesto la riabilitazione al governo francese dopo 84 anni dall’esecuzione perché durante il processo a suo carico le prove della sua colpevolezza erano insufficienti.

Lascia un commento

Back to Top