HOME | Redazione | Contattaci
Delitti.net
Delitti ItalianiMatera: duplice omicidio, arrestato Antonio Saponara

Matera: duplice omicidio, arrestato Antonio Saponara

di

delitto-materaNelle campagna vicino Matera, ammazzati stamattina due uomini a colpi di fucile

Erano circa le 7 di stamattina quando in località Vecchio Mulino nelle campagne di Cirigliano (Matera) un uomo a freddato a colpi di fucile Giovanni Lauria di 34 anni e Giuseppe De Rosa di 27 anni.
Immediatamente la polizia intervenuta sul luogo dell’agguato ha fermato il presunto killer, si tratterebbe di Antonio Saponara, un pastore, condotto in caserma ha ammesso di essere stato lui a sparare.
Come ogni mattina lo zio Giovanni Lauria e suo nipote Giuseppe De Rose stavano andando in un terreno per fare dei lavori di manutenzione, insieme a loro nella parte posteriore dell’auto anche Franco Lauria il fratello di Giovanni.
Non hanno fatto in tempo a scendere dall’auto, che ad attenderli c’era Antonio Saponara che è comparso da dietro un cespuglio con in mano il suo fucile.
Ha sparato immediatamente a Giovanni Lauria e a Giuseppe De Rose, mentre Franco Lauria dal sedile posteriore è riuscito a fuggire e a scappare nei campi. L’assassino sembrerebbe che abbia permesso la fuga del terzo uomo dicendogli “Tu non c’entri, a te non ti ammazzo”.
Cosi Franco Lauria correndo a perdifiato si è rifugiato in una casetta a pochi metri di sua proprietà.

Una signora che abita nelle vicinanze appena uditi gli spari ha immediatamente chiamato le forze dell’ordine. Giunte sul posto, hanno indirizzato le ricerche su Saponara che nel frattempo era scappato dal luogo dell’agguato. In poche ore è stato rintracciato e condotto in caserma.

Secondo le prime ricostruzioni alla base del duplice omicidio ci sarebbero i rapporti tesissimi tra la famiglia Lauria e i Saponara. Sia per la proprietà di alcuni terreni, sia perchè la sorella di Giovanni Lauria convive con il Saponara.

Ha destato molto sconcerto questo brutale assassinio nella comunità locale, tanto da far decidere di interrompere i festeggiamenti in programma per i culti arborei.
Sono scesi in campo anhe le istituzioni cittadine che hanno proclamato attraverso i sindaci di Cirigliano e Gorgoglione il lutto cittadino.

Lascia un commento

Back to Top