HOME | Redazione | Contattaci
Delitti.net
NewsMatteo Maccari, giallo sulla sua morte: la famiglia vuole la verità, indagato l’amico

Matteo Maccari, giallo sulla sua morte: la famiglia vuole la verità, indagato l’amico

di

Matteo Maccari è morto nella notte del 30 agosto stroncato da un malore improvviso. A dare l’allarme al 118 è stato il suo amico. I carabinieri lo hanno arrestato perché hanno trovato delle piantine di cannabis. I fatti si sono verificati a Pietrasanta.

matteo maccariMatteo Maccari era molto conosciuto in Versilia e soprattutto a Pietrasanta, dove gestiva un bar. Nella notte del 30 agosto 2016, il 43enne ha avuto un malore. Quando i sanitari del 118 sono arrivati era troppo tardi, Maccari era disteso sul divano, ormai privo di vita. A dare l’allarme è stato un amico di Matteo e proprietario dell’appartamento, Pierparolo Tartarelli. Il nome è già noto alle forze dell’ordine per una serie di reati legati allo spaccio di droga che avrebbe commesso l’uomo. Nel giardino della sua casa i carabinieri hanno trovato delle piantine di cannabis e Tartarelli è stato arrestato per produzione e detenzione illecita di sostanze stupefacenti. Si tratta di un atto dovuto e, in attesa dell’interrogatorio di garanzia, il 50enne è detenuto ai domiciliari.

La famiglia di Matteo Maccari intanto ha chiesto che venga fatta chiarezza sulle cause della morte del 43enne. Nei prossimi giorni sarà eseguita l’autopsia sul suo corpo. Intanto su Facebook sono numerosi i messaggi di cordoglio di amici e parenti ancora sconvolti tra la notizia. Anche la ex fidanzata di Matteo Maccari, con cui ha gestito per anni il bar, è sconvolta. Un amico di vecchia data invece non ha gradito l’ipocrisia di alcuni commenti. Matteo aveva preso una “brutta direzione” e non tutti si sono mostrati disponibili ad aiutarlo.

Matteo Maccari aveva trovato rifugio nel centro storico di Pietrasanta dopo una serie di esperienze imprenditoriali naufragate. Il bar Maccari negli anni duemila era un punto di ritrovo della dolce vita della Versilia, ma gli abitanti della zona non gradivano il rumore; costretto a cambiare zona, Matteo Maccari avviò un altra attività che decise di vendere. Un destino per questo ragazzo estroverso e pieno di vita.

Lascia un commento

Back to Top