HOME | Redazione | Contattaci
Delitti.net
Delitti dal mondoNewsMatthew Williams, uccide una donna e ne mangia il corpo

Matthew Williams, uccide una donna e ne mangia il corpo

di

Matthew WilliamsMatthew Williams è stato sorpreso dalla polizia mentre mangiava i bulbi oculari della donna che aveva appena ammazzato. L’uomo è stato ucciso dalla polizia

Matthew Williams è stato trovato mentre era nella stanza di un albergo intento a mangiare il cadavere e i bulbi oculari di una ragazza di 22 anni.

All’arrivo della polizia si era rifiutato di aprire la porta della camera che gli agenti hanno deciso di sfondare con la forza. Dietro la porta una scena agghiacciante, Matthew Williams è stato bloccato ed un ucciso da un taser della polizia perchè ritenuto aggressivo.

La vittima è una 22enne morta a causa dei troppi colpi subiti. Probabilmente il killer l’avrebbe adescata e portata in albergo con una scusa.
Questo purtroppo però, non è il primo episodio del genere.

Nei mesi scorsi un 37enne ha conosciuto una ragazza in un bar, l’ha uccisa decapitandola per poi mangiare alcune parti del corpo. Il killer ha poi sotterrato la vittima nel giardino di casa chiedendo aiuto ad un vicino.

L’uomo, una volta arrestato con l’accusa di omicidio e vilipendio di cadavere, avrebbe poi confessato di aver ucciso la vittima per un rito satanico, sulla sua pagina facebook infatti scriveva: “Mi piace abbracciare la gente, così posso capire quanto deve essere grande la fossa in cui seppellirli, ma se mangio un vegetariano, la sua carne ha il sapore di quella finta che loro mangiano?”.

Ma non è finita quì, proprio come Matthew Williams ce ne sono molti altri, come un uomo di 33 anni che ha ucciso a coltellate una 46enne per poi mangiarne il cervello, parte del cuore e dei polmoni. Il killer era in libertà vigilata dopo essere stato condannato per l’omicidio della sua ex fidanzatina di soli 17 anni.

Ad avvisare la polizia del brutale episodio è stata proprio la vittima che prima di essere uccisa è riuscita a chiamare le forze dell’ordine.

Lascia un commento

Back to Top