HOME | Redazione | Contattaci
Delitti.net
Delitti ItalianiMilano, Andrea Pobbiati ucciso con 15 coltellate

Milano, Andrea Pobbiati ucciso con 15 coltellate

di

Il corpo del 22enne è stato rinvenuto all’interno del camper in cui viveva da qualche mese in condizioni precarie. Il sospetto è di una lite degenerata

Andrea PobbiatiQuindici coltellate all’addome e alla schiena nel camper in cui viveva da qualche mese. E’ morto così Andrea Pobbiati, un 22enne milanese il cui cadavere è stato rinvenuto alla periferia del capoluogo lombardo.

In realtà non c’è ancora certezza che si tratti di un omicidio, in attesa del parere del medico legale, ma al momento rimane l’ipotesi più probabile. Il giovane era incensurato, non era dedito a droga e alcol e viveva con lavoretti saltuari, dopo un’infanzia difficile. Una vita problematica la sua, perché dopo la separazione dei genitori era andato a vivere con il padre, scomparso nei mesi scorsi e al quale era legatissimo. Non aveva più rapporti con la madre, ma vedeva ancora il fratellastro, nato da un nuovo rapporto della donna.

Da almeno sei mesi Pobbiati viveva in quel camper, affittato per 100 euro al mese, in uno stato precario tanto che il corpo è stato trovato in mezzo a diversa spazzatura. Questo, unito al fatto che non c’era riscaldamento a bordo, rende più difficile capire quando si possa essere consumato il delitto. Il sospetto è comunque che possa essersi trattato di un litigio perché a bordo non c’era davvero nulla da rubare.

Lascia un commento

Back to Top