HOME | Redazione | Contattaci
Delitti.net
FemminicidioNewsOmicidi in FamigliaMisterbianco (Catania): donna strangolata dall’ex convivente

Misterbianco (Catania): donna strangolata dall’ex convivente

di

Misterbianco (Catania):  ennesimo femminicidio nel catanese; Luana Finocchiaro è stata trovata cadavere, nella sua casa dalla madre ieri sera intorno alle 20, la donna 40enne e madre di tre figli è stata strangolata.

luana-finocchiaro_ delitti.netPer l’omicidio è stato fermato l’ex convivente: il 37enne Vincenzo Di Mauro padre di uno dei figli della Finocchiaro. L’uomo è stato interrogato da carabinieri,  alla presenza del sostituto procuratore di Catania, Alessia Natale.  La coppia dopo un periodo di convivenza si era separata, ma tra loro le liti erano continue, anche per la questione legata all’affidamento del bimbo di 4 anni.

Luana Finocchiaro era stata sposata in precedenza e dal matrimonio aveva avuto due figli, il terzo bimbo invece era nato dalla relazione con Di Mauro, ma il rapporto non era andato bene, da qui la separazione, alcuni conoscenti della donna hanno riferito che la vittima aveva denunciato già parecchie volte il Di Mauro perchè la picchiava. Durante l’aggressione e l’omicidio della donna, il bambino si trovava nell’appartamento, ma fortunatamente dormiva e non ha assistito all’orrore; il padre poi è fuggito portando il bimbo presso i nonni paterni.

L’uomo non è nuovo ad atti di violenza, infatti nel 2000 Vincenzo di Mauro, era stato arrestato e condannato a 11 anni di reclusione per omicidio passionale. Di Mauro il 17 luglio di quell’anno uccise un suo vicino di casa, tale Francesco Tirendi, 47enne, perché aveva mostrato pesanti attenzioni alla sua fidanzata 17enne; Di Mauro durante un litigio picchiò selvaggiamente Tirendi, per poi chiudergli la testa in un sacchetto di plastica e infine strangolarlo con una corda.

Lascia un commento

Back to Top