HOME | Redazione | Contattaci
Delitti.net
Misteri ItalianiMorte di Marco Pantani, nessun elemento indica l’omicidio
marco pantani

Morte di Marco Pantani, nessun elemento indica l’omicidio

di

Nelle pagine della consulenza del professor Tagliaro per ora non si può ipotizzare l’intervento di terzi, ma sarà decisivo stabilire la causa del decesso

marco pantaniLa morte di Marco Pantani? Almeno per il momento rimane una tragica fatalità, ma non un delitto. Lo ha puntualizzato il pm Paolo Giovagnoli che segue la nuova inchiesta sul decesso del campionissimo di ciclismo avvenuto il 14 febbraio 2004.

In una breve conferenza stampa a Rimini ha detto tra l’altro che “allo stato non sono emersi elementi che facciano pensare a un omicidio, ma l’inchiesta va avanti”. Dichiarazioni che fanno il paio con quanto riferito ad inizio settimana dal consulente medico legale, professor Tagliaro, che ha depositato le prime conclusioni a che se ci sarà bisogno di ulteriori esami che verranno effettuatinei prossimi due mesi, tempo minimo concesso da Giovagnoli.

Il medico ha ipotizzato che non sarebbe stata la cocaina ad uccidere Pantani, perché la quantità ingerita sarebbe diventata mortale solo perché presa insieme ad un antidepressivo per il quale c’era una prescrizione medica. Rimane a capire se la dose eccessiva sia stata un errore involontario oppure una costrizione.

Non un particolare di poco conto perché comunque cambierebbe gli scenari. Anche perché alcune elementi presentati dai genitori di Pantani attraverso il loro legale, l’avvocato De Rensis, sono ritenuti rilevanti dalla Procura e sono attentamente analizzati. Per ora comunque viene esclusa l’aggressione per mancanza di ferite sul corpo che indichino un tentativo di difesa, ma comunque i segni sul cadavere di Marco potrebbero essere opera di terzi. Centrale rimane la causa della morte e se non bastassero i campioni prelevati dieci anni fa sarà necessario riesumare il corpo, ipotesi che però alla Procura non piace.

Lascia un commento

Back to Top