HOME | Redazione | Contattaci
Delitti.net
Delitti ItalianiMorte di Elena Ceste, il marito aggredisce una troupe Rai

Morte di Elena Ceste, il marito aggredisce una troupe Rai

di

Michele Buoniconti, marito di Elena ceste e unico indagato per la sua morte, è stufo i essere perseguitato dai media e ha picchiato l’inviata di ‘Porta a porta’ oltre che il suo cameraman

elena-cesteOrmai Michele Buoninconti, marito di Elena Ceste e unico indagato dalla Procura di Asti per la morte della moglie, non trattiene più la sua rabbia nei confronti dei media. Così nelle ultime ore ha aggredito fisicamente una troupe di ‘Porta a porta’ rea secondo lui di violare la privacy della sua famiglia.

Mentre stava facendo ritorno con i due figli più piccoli nella casa a Motta di Costigliole, nell’astigiano, Michele ha visto la giornalista Carmen Santoro e il suo operatore, Davide Bertrand, che stavano effettuando delle normali ripresa davanti alla villetta per il servizio destinato alla trasmissione. Ormai per lui dovrebbe essere diventata un’abitudine, ma questa volta decide che è ora di intervenire.

Cosa sia successo lo racconta lo stesso cameraman: “È arrivato alle nostre spalle e dopo essere sceso dalla macchina ha inveito contro di noi e ci ha aggredito fino a darci un ombrello contro la faccia. Inoltre mi ha picchiato, buttandomi a terra, e ha spaccato la nostra telecamera. Poteva anche ammazzarci”. Un racconto confermato anche dalla giornalista: “Ci ha spintonati e ci ha dato calci. Quindi ha getta a terra l’operatore, lo ha picchiato, ha mandato in frantumi la telecamera e l’ha sotterrata nel fango”.

Il risultato dell’aggressione è nella microfrattura alla quarta costola rimediata dall’operatore e nella denuncia immediatamente presentata alla procura di Asti che ora sta indagando su quanto accaduto. Come se per il marito di Elena Ceste i guai non fossero già abbastanza.

Lascia un commento

Back to Top