HOME | Redazione | Contattaci
Delitti.net
NewsMorte Marco Cestaro: è stato ucciso dai satanisti?

Morte Marco Cestaro: è stato ucciso dai satanisti?

di

Che cosa è successo a Marco Cestaro? Lo studente è stato trovato agonizzante lungo la ferrovia, per la madre è stato picchiato e abbandonato. Emergono dettagli inquietanti dal passato, la famiglia era stata minacciata da una setta satanica.

Marco Cestaro era uno studente di 17 anni. È stato trovato agonizzante sui binari a pochi metri dalla stazione di Lancenigo, in provincia di Treviso. Immediatamente soccorso e poi portato in ospedale è deceduto dopo tre giorni di agonia. Le cure al ragazzo sono state prestate in ritardo e per questo la procura ha indagato un macchinista e due dipendenti Trenitalia per omissione di soccorso. Non ci sono indagati per omicidio anche se potrebbe essere vicina la svolta. A parlarne è il settimanale Giallo che ha intervistato la madre della vittima raccontando che qualche mese prima Marco Cestaro aveva denunciato uno straniero che gli aveva rubato il cellulare. Ma non finisce qui, c’è anche l’ombra dei satanisti.

Qualche anno fa la famiglia Cestaro è stata minacciata da una setta satanica. Prima di proseguire con questa ipotesi però occorre precisare che c’è anche la pista del suicidio. Marco aveva perso il padre e soffriva molto. L’uomo, un agente di commercio di 50 anni, si era ucciso lanciandosi sotto un treno. Il suo corpo era irriconoscibile ecco perché Anna, la madre di Marco Cestaro, è convinta che sia stato picchiato e abbandonato sui binari in un luogo poco distante da quello dove fu trovato il padre Gianluca. Sul volto di Marco non c’era un graffio, è stata riscontrata una ferita alla nuca, una alla gola e un taglio sulla gamba sinistra.

La donna distrutta dal dolore ha raccontato a Giallo che il giorno dell’incidente il figlio non si è fatto sentire per ore ed è convinta che abbia incontrato qualcuno, per questo ha rivolto un appello a chiunque lo abbia visto e ha aggiunto il dettaglio inquietante su cui stanno lavorando gli inquirenti. Marco Cestaro potrebbe essere stato preso di mira dai seguaci di una setta satanica perché molto religioso, nel 2005 infatti ignoti avevano scritto sul muro della loro casa: «666 sporchi cristiani brucerete all’inferno».

Lascia un commento

Back to Top