HOME | Redazione | Contattaci
Delitti.net
NewsOmicidi in FamigliaNatalia Sotnikova, uccide il figlio di 9 mesi: “L’ho affogato al largo”

Natalia Sotnikova, uccide il figlio di 9 mesi: “L’ho affogato al largo”

di

Natalia SotnikovaNatalia Sotnikova, 40enne russa, ha ucciso il proprio bambino mentre era in vacanza con un amico. La donna, avrebbe ucciso il figlio perchè temeva che fosse schizofrenico proprio come la nonna materna

Natalia Sotnikova è ora accusata di omicidio volontario aggravato dalla crudeltà. Ad essere stato ucciso senza un reale motivo è stato un bimbo di soli 9 mesi. La mamma ha confessato il tutto dicendo che è stata proprio lei ad uccidere il piccolo affogandolo al largo di una spiaggia di Sanremo. Il corpo della vittima non è stato ancora ritrovato e ieri sera le ricerche sono state interrotte con l’arrivo del buio.

Ad accorgersi della scomparsa del bimbo è stato un amico della donna che era in viaggio con loro. L’uomo appena si è reso conto dell’accaduto ha sporto denuncia ai carabinieri.

Natalia Sotnikova alle 2 di notte è uscita con il figlio dal Grand Hotel del Mare, è salita su una bmw che aveva noleggiato per poi giungere sulla scogliera di Bussana. A confermare che la donna sia uscita con il bimbo in braccio e che sia poi rientrata senza sono le telecamere di sorveglianza dell’Hotel.

In un primo momento la donna ha raccontato di essersi recata a Bussana con il piccolo ma che era sotto choc per cui non riusciva a ricordare altri dettagli. Solo dopo essere stata interrogata a lungo dagli esperti, Natalia Sotnikova ha confermato l’atroce verità: “Sono stata io. L’ho portato al largo a nuoto, con il marsupio, poi l’ho annegato. Ho nuotato fino al largo”.

Natalia Sotnikova ha poi raccontato di aver avuto il figlio da uno dei più grandi ricchi dell’ex Unione Sovietica. Dopo il parto però, avrebbe avuto un periodo di depressione tanto che desiderava staccare la spina ed andare in vacanza. Una vacanza che poi è iniziata Mosca, che è continuata a Francoforte, Ginevra e finita tragicamente a Bordighera.

Lascia un commento

Back to Top