HOME | Redazione | Contattaci
Delitti.net
NewsNovoli: trovato anziano morto in casa da un mese
novoli

Novoli: trovato anziano morto in casa da un mese

di

Un ex commerciante di corredi di Novoli, un paesino di 8mila anime in provincia di Lecce, è stato trovato morto nella sua abitazione. Igino Ippolito lottava da tempo contro un male incurabile e alla fine non ce l’ha fatta. Il suo corpo è stato ritrovato su una sedia sdraio in avanzato stato di decomposizione. A vegliare l’anziano le due figlie che avevano allestito una camera mortuaria. Ora potrebbero essere accusate di occultamento di cadavere.

novoli

Novoli (Le) – foto di PaiseMiu

Una stanza dell’abitazione di Via Brunetti a Novoli (Le) era stata adibita a cappella mortuaria. All’interno il corpo esanime di un pensionato ottantenne. La storia potrebbe sembrare l’ennesimo dramma della solitudine, ma insieme all’uomo vivevano le due figlie di 50 e 47 anni. Un parente stretto ha deciso di fare una visita al vecchio zio ma quando si è avvicinato al portone di ingresso è stato investito da un odore nauseabondo che è aumentato quando la figlia maggiore ha aperto la porta. La donna ha ostacolato il suo ingresso e l’uomo, temendo il peggio, ha allertato la Polizia Municipale di Novoli che è giunta sul posto insieme ai carabinieri. Dopo aver sfondato la porta i militari si sono trovati davanti ad una scena agghiacciante.

La stanza era piena di escrementi e di rifiuti, inoltre la porta era stata sigillata con delle buste di plastica per evitare che gli insetti potessero uscire. Le figlie avevano provveduto a coprire l’anziano genitore con una copertina e avevano disposto dei fiori. Secondo i primi rilievi effettuati dai medici del 118 la morte sarebbe avvenuta almeno un mese fa per cause naturali. La maggiore delle due figlie è stata sottoposta a TSO mentre la più piccola è stata affidata ad una struttura specializzata.

Ora il cadavere dell’uomo si trova presso la camera mortuaria di Lecce per l’autopsia. Secondo alcune indiscrezioni le due sorelle potrebbero anche essere accusate di occultamento di cadavere. A quanto pare Luigi Ippolito soffriva ancora per la morte del figlio, avvenuta lo scorso mese di Settembre. Il giovane Marco Ippolito era annegato nelle acque del mar Ionio. L’episodio venuto alla luce questa mattina getta ancora un velo di dolore nella sfortunata famiglia di Novoli.

Lascia un commento

Back to Top