HOME | Redazione | Contattaci
Delitti.net
Delitti ItalianiNewsUltimissimeNuoro: 19enne ucciso a fucilate alla fermata del bus, stava andando a scuola

Nuoro: 19enne ucciso a fucilate alla fermata del bus, stava andando a scuola

di

Nuoro: allucinante delitto in pieno giorno a Orune un centro del Nuorese; un ragazzo di diciannove anni che aspettava il bus dell’Arst per recarsi all’Ipsia di Nuoro dove studiava; è stato preso a fucilate in mezzo a una decina di altri ragazzi che come lui attendevano il mezzo pubblico per recarsi a scuola o al lavoro.

orune La sequenza da film è stata rapida e micidiale: il killer senza paura di farsi riconoscere, e quindi a volto scoperto è sbucato dal nulla a piedi con il fucile tra le mani, in un attimo è arrivato vicino alla fermata del bus gremita di persone, ha mirato in modo precisissimo sulla vittima prescelta senza colpire nessun’altro e ha freddato il giovane con molti colpi, poi velocemente si è allontanato sempre a piedi, probabilmente per poi salire su un mezzo, auto o moto lasciati poco distanti. I primi a prestare soccorso al giovane sono stati i paramedici della Croce Verde che ha sede  poco distante dal luogo dell’esecuzione in corso Repubblica.

Tutti i ragazzi che sostavano alla fermata dell’autobus con  Gianluca Monni, questo il nome della vittima, si sono dileguati senza nemmeno chiamare i soccorsi, e non hanno fatto ritorno alla fermata del bus, ora gli inquirenti stanno cercando di identificare quella decina di persone che hanno assistito all’esecuzione agghiacciante senza nemmeno chiamare il 118.

L’omicidio risulta davvero inspiegabile, Monni era un bravo ragazzo, un ottiimo studente, una persona  senza scheletri nell’armadio e senza nessun problema, senza nemici, Fabio Saddi, comandante della compagnia dei carabinieri di Bitti ha dichiarato: “Un ragazzo senza precedenti, che consideriamo estraneo alla criminalità locale”.  Le indagini sono partite per fare luce su questo sconvolgente omicidio.

Lascia un commento

Back to Top