HOME | Redazione | Contattaci
Delitti.net
FemminicidioOfelia Bontoiu, uccisa dal fidanzato: “L’ho colpita con un pezzo di legno, poi le ho tagliato la gola”

Ofelia Bontoiu, uccisa dal fidanzato: “L’ho colpita con un pezzo di legno, poi le ho tagliato la gola”

di

Ofelia BontoiuOfelia Bontoiu è stata assassinata dal suo fidanzato l’8 marzo di due anni fa. L’uomo, dopo averla colpita a morte, tentò di togliersi la vita, ma per sua fortuna riuscì a salvarsi

Ofelia Bontoiu è morta dissanguata sul pavimento di una camera d’albergo di Gualdo Tadino a causa dei colpi inferti dal suo fidanzato, Danut Barbu, 29enne anche lui di nazionalità romena. Quest’ultimo era partito per lavorare in Inghilterra ma una volta tornato in Italia, avrebbe affittato la stanza di un albergo per qualche giorno in modo da poter essere raggiunto dalla sua fidanzata con la quale aveva però un rapporto molto burrascoso. La tragedia si sarebbe consumata dopo il rifiuto di Ofelia Bontoiu di trasferirsi all’estero, lontano dalla sua famiglia e con una situazione non di certo delle migliori. Da qui la lite, l’omicidio e il tentato suicidio dell’uomo.

Ofelia Bontoiu venne sorpresa alle spalle, colpita con una mensola sulla testa e sgozzata con un taglierino, comprato poco prima dell’omicidio. A quel punto Danut Barbu, probabilmente aiutato da un’elevata dose di psicofarmaci, tentò invano di togliersi la vita. Tanti restano i dubbi sul delitto. Danut premeditò l’omicidio? O quel taglierino lo avrebbe usato per togliersi la vita, dato che aveva addirittura preparato in precedenza una corda che avrebbe voluto utilizzare per impiccarsi?

Intanto l’imputato ha raccontato davanti ai giudici i momenti salienti del delitto di quel maledetto 8 marzo 2014: “Ero impazzito. L’ho colpita con un pezzo di legno, sopra il letto le ho tagliato la gola e poi sono andato in bagno. Volevo morire ma ho ucciso anche lei perché non voleva venire via con me in Inghilterra”.

In una precedenza udienza, Danut Barbu aveva chiesto scusa alla famiglia di Ofelia Bontoiu: “Non ero io, mi ero impasticcato e avevo bevuto. Mi dispiace tanto. Amavo Ofelia più della mia stessa vita ma l’ho uccisa”.

Fonte: Umbria24.it

Lascia un commento

Back to Top