HOME | Redazione | Contattaci
Delitti.net
NewsUltimissimeOmicidi Piombino: scarcerata Fausta Bonino presunta infermiera killer

Omicidi Piombino: scarcerata Fausta Bonino presunta infermiera killer

di

Fausta Bonino l’infermiera 56enne accusata di tredici omicidi avvenuti nel reparto di rianimazione dell’ospedale di Piombino, dopo una ventina di giorni trascorsi nel carcere Don Bosco a Pisa, è stata scarcerata e ha fatto ritorno a casa.

Fausta Bonino scarcerata (1)La decisione è stata presa dal tribunale del riesame di Firenze che ha annullato l’ordinanza di arresto; la Bonino ha subito telefonato al marito Renato Di Biagio che è andato a prenderla. Pare che i primi risultati della perizia ematologica sulle salme riesumate ha fatto emergere che non tutti i tredici decessi per i quali si stanno svolgendo le indagini da parte dei carabinieri del Nas, e verificatisi tra il 2014 e il 2015 nel reparto, sarebbero dovuti a dosi letali di eparina. L’infermiera continua a dichiararsi innocente.

Le indagini erano partite dopo alcune segnalazioni inviate dalla direzione sanitaria dell’ospedale in questione; i primi sospetti erano nati nel gennaio 2015. I primi decessi anomali per frequenza e sintomi si erano verificati però già nel 2014 a quell’epoca otto pazienti erano deceduti per problemi di coagulazione ma soltanto a maggio del 2015, quando furono resi disponibili i risultati delle analisi chieste all’ospedale di Careggi a Firenze, fu fatta partire una segnalazione alla Procura e ai carabinieri.

L’ultimo decesso che destava sospetti si verificò nel reparto dove operava la Bonino, il 29 settembre; la donna venne trasferita ad un altro reparto, e in rianimazione la sequenza di decessi troppo frequenti si normalizzò. In seguito l’infermiera venne ufficialmente accusata e  arrestata il 31 marzo scorso.

Fonte: iltirreno.gelocal.it (Foto di Fabio Muzzi)

Lascia un commento

Back to Top